Inserisci la tua email e riceverai tutte le nuove offerte di lavoro e concorsi. E' gratis e ti consentirà di candidarti tra i primi 
Privacy Policy Si, voglio ricevere gratis aggiornamenti sulle opportunità di lavoro, concorsi, formazione, comunicazioni commerciali ritenute importanti.
1 Milione di fan ci Preferisce
Lavoro Agricoltura 20000 postiL’agricoltura si riconferma un importante settore in crescita dal punto di vista dell’occupazione. Il Ministero del Lavoro ha firmato un nuovo protocollo di intesa con la Confederazione Italiana Agricoltori (Cia) e l’Associazione Giovani Imprenditori Agricoli (Agia). L’accordo preannuncia 20 mila nuovi posti di lavoro in arrivo per i giovani.


Il protocollo permetterà di attivare tirocini e contratti d’apprendistato che coinvolgeranno i giovani fino ai 29 anni. Si tratterebbe di un vero e proprio ritorno alla terra, che era già stato evidenziato in precedenza dal boom di iscrizioni presso le facoltà e gli istituti tecnici agrari.

L’iniziativa è parte del Piano Nazionale Garanzia per i Giovani, che coinvolgerà tutti i settori produttivi, con un investimento complessivo di 1,7 miliardi di euro. Il protocollo è stato firmato dal ministro del Lavoro Giuliano Poletti e dai presidenti delle associazioni coinvolte. Vi saranno aiuti anche per i giovani imprenditori che vorranno operare nelle campagne e occuparsi di agricoltura.


{adselite}



Il piano Garanzia per i Giovani rientra in un progetto più ampio promosso dalla Commissione Europea, che dovrebbe permettere di ricevere un’offerta di stage, di lavoro o di formazione entro 4 mesi dalla conclusione degli studi (a partire dai 15 anni di età) o dalla perdita dell’impiego precedente.

A parere del ministro del Lavoro, si tratta di un segnale di svolta da non sottovalutare, dell’inizio di un portante processo di cambiamento: ”adesso bisogna riuscire a cambiare e dare opportunità a tutti, imprenditori e giovani”. Lo scorso 28 marzo, a Bari, il ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali aveva siglato un altro accordo in tema agricoltura e lavoro, che mirava ad attivare una collaborazione per promuovere l’occupazione giovanile e per favorire l’attivazione di tirocini e di opportunità di auto-imprenditorialità.

Ora i progetti si fanno più concreti. La firma del nuovo accordo prende le mosse dalla constatazione della grave situazione di disoccupazione, specialmente giovanile, nel nostro Paese. Questo fenomeno indebolisce il potenziale di crescita dell’economia italiana e lascia i giovani del tutto privi di opportunità.

Il Ministero mira dunque ad adottare strategie a livello nazionale e locale, nel rispetto delle esigenze delle singole regioni, che portino ad un maggior coinvolgimento delle giovani generazioni nei processi economici e sociali. Si inizierà dalla promozione di iniziative di tirocinio e di apprendistato presso le aziende disponibili e si proseguirà con interventi tesi a supportare l’imprenditorialità giovanile.

Leggi qui il testo del Protocollo per la promozione dell’occupazione giovanile.



 Vuoi Candidarti tra i primi? Inserisci ora la tua mail e rilassati:
 
Privacy Policy Si, voglio ricevere gratis aggiornamenti sulle opportunità di lavoro, concorsi, formazione, comunicazioni commerciali ritenute importanti.

© Copyright Lavoro e Concorsi - E' vietata qualsiasi forma di riproduzione dei contenuti
Feed RSS

Sei stanco di controllare spesso il sito?
Rilassati, da oggi in poi ti aggiorniamo noi, è Gratis!


Inserisci la tua mail e riceverai
tutte le nuove offerte di lavoro! 


             Si, accetto la Privacy Policy.
             Si, voglio ricevere gratis aggiornamenti sulle opportunità di lavoro, concorsi, 
             formazione, comunicazioni commerciali ritenute importanti.
Seguici anche tu, i tuoi amici e 1.950.000 fan hanno inserito
la loro mail per non perdersi le news e Candidarsi tra i primi