Inserisci la tua email e riceverai tutte le nuove offerte di lavoro e concorsi. E' gratis e ti consentirà di candidarti tra i primi 
Privacy Policy Si, voglio ricevere gratis aggiornamenti sulle opportunità di lavoro, concorsi, formazione, comunicazioni commerciali ritenute importanti.
1 Milione di fan ci Preferisce
bando concorso  assistenti sociali domandaIl Comune di Cervia ha indetto un concorso, per titoli ed esami, per la copertura con contratto a tempo indeterminato e pieno di 5 posti di “Istruttore direttivo socio assistenziale”– Categoria D1, da assegnare ai Servizi alla Persona nell’ambito della Gestione Associata del Sistema di Welfare tra i Comuni di Ravenna, Cervia e Russi del Settore Cultura Turismo e Servizi al Cittadino. Due posti sono riservati a volontari delle Forze Armate.

.



Requisiti 

Ai candidati è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:
  • diploma universitario di Assistente Sociale o Diploma Universitario in Servizio Sociale o Laurea triennale o specialistica o magistrale in Servizio Sociale o altro titolo equipollente riconosciuto come abilitante all’esercizio della professione di Assistente Sociale;
  • abilitazione professionale e iscrizione all’albo degli Assistenti Sociali (l’iscrizione al corrispondente Albo Professionale di uno dei Paesi dell’Unione Europea consente la partecipazione, fermo restando l’obbligo dell’iscrizione all’Albo in Italia prima dell’assunzione in servizio;
  • possesso della patente di cat. B o superiore valida a tutti gli effetti;
  • cittadinanza italiana o di altro Stato appartenente all’Unione Europea;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • idoneità psico/fisica all’impiego;
  • non aver riportato condanne penali;
  • non essere stati licenziati da un precedente pubblico impiego né essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione;
  • posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva.

Prove d'esame

Le prove d’esame si articoleranno in due prove scritte e una prova orale:

- prima prova scritta: consisterà in quesiti a risposta sintetica e/o articolata inerenti le materie/argomenti sopra riportate, sarà diretta ad accertare la professionalità dei candidati con particolare riferimento al ventaglio di conoscenze di tipo teorico e metodologico.

- seconda prova scritta: a contenuto prevalentemente pratico-attitudinale, dovrà tendere ad accertare la capacità del candidato di applicare il bagaglio di conoscenze teoriche e metodologiche al corretto approccio e/o alla definizione di casi concreti e alla risoluzione di problematiche, e potrà consistere nella redazione di uno o più elaborati, eventualmente comprensive di elementi esemplificativi, e/o nella redazione di atti o provvedimenti, e/o nella individuazione della soluzione, fra le diverse fornite, ritenuta più adeguata per far fronte a specifiche problematiche, e/o nella individuazione di iter procedurali o percorsi operativi, e/o nella simulazione di interventi e/o procedimenti collocati in uno specifico contesto di riferimento, e/o nella selezione, elaborazione di dati forniti e conseguente predisposizione di atti, schemi e/o proposte risolutive di specifiche problematiche.

- prova orale: consisterà in un colloquio attraverso il quale saranno globalmente verificate sia le competenze e conoscenze di tipo tecnico/professionale del candidato, sia le sue attitudini. Il colloquio verterà su TUTTE le materie sopra elencate. Nell’ambito della prova potranno anche essere discussi uno o più casi pratici inerenti gli argomenti d’esame per verificare le competenze in tema di progettualità, di orientamento all’utente, spirito di iniziativa e flessibilità.

Materie d’esame

Le prove d’esame verteranno sulle seguenti tematiche/materie:
  • Legislazione nazionale e regionale (con riferimento alla Regione Emilia Romagna) sulle tematiche sociali e socio-sanitarie con particolare riferimento al sistema integrato di interventi e servizi sociali e socio sanitari in area minori, famiglia, disagio adulto, immigrati, disabili e anziani;
  • Metodologia del servizio sociale, con particolare riferimento a principi e metodologie di intervento nella gestione dei singoli casi, alla valutazione del bisogno, alla costruzione di progetti personalizzati di prevenzione, sostegno, accompagnamento e assistenza, anche attraverso il lavoro in equipe multiprofessionali, alla promozione del lavoro di rete e del welfare di comunità;
  • Conoscenza delle logiche e degli obiettivi del welfare generativo e possibili applicazioni;
  • Conoscenze fondamentali nel campo della sociologia, psicologia, diritto ed economia;
  • Organizzazione e programmazione dei servizi sociali e socio-sanitari a livello territoriale, con analisi del contesto sociale e culturale di riferimento;
  • Elementi di legislazione in materia di immigrazione;
  • Elementi di legislazione in materia di diritto minorile;
  • Nozioni di diritto civile della persona e della famiglia;
  • Elementi sull’ordinamento degli Enti Locali;
  • Elementi di diritto amministrativo, con particolare riferimento al diritto di accesso e alla tutela della Privacy;
  • Diritti e doveri dei pubblici dipendenti – Reati contro la Pubblica Amministrazione (delitti dei pubblici ufficiali contro la Pubblica Amministrazione; delitti dei privati contro la Pubblica Amministrazione).

Diario prove d’esame:

  • prova scritta: il giorno 31 luglio ore 10,00
  • seconda prova scritta: il giorno 31 luglio alle ore 14,30
  • prova orale: si svolgerà nei giorni 23-25 agosto da confermare in considerazione del numero dei candidati.

Domanda e scadenza

La domanda di ammissione al concorso deve essere compilata in carta semplice e sottoscritta secondo lo schema che viene allegato al bando (all.1). La scadenza per l’invio delle candidature è fissata per le ore 12.00 del giorno giovedì 20 luglio 2017. Modalità di invio:

  • a mezzo Posta Elettronica Certificata all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. ;
  • via fax al n. 0544/72340 (Servizio Protocollo);
  • per posta a mezzo raccomandata;
  • recapitata direttamente all’Ufficio Protocollo del Comune di Cervia nei seguenti orari di apertura dell’ufficio protocollo: dal lunedì al venerdì 9-13; giovedì pomeriggio ore 15-17.

ALLEGATI
Bando
Domanda

 Vuoi Candidarti tra i primi? Inserisci ora la tua mail e rilassati:
 
Privacy Policy Si, voglio ricevere gratis aggiornamenti sulle opportunità di lavoro, concorsi, formazione, comunicazioni commerciali ritenute importanti.

© Copyright Lavoro e Concorsi - E' vietata qualsiasi forma di riproduzione dei contenuti

Sei stanco di controllare spesso il sito?
Rilassati, da oggi in poi ti aggiorniamo noi, è Gratis!


Inserisci la tua mail e riceverai
tutte le nuove offerte di lavoro! 


             Si, accetto la Privacy Policy.
             Si, voglio ricevere gratis aggiornamenti sulle opportunità di lavoro, concorsi, 
             formazione, comunicazioni commerciali ritenute importanti.
Seguici anche tu, i tuoi amici e 1.950.000 fan hanno inserito
la loro mail per non perdersi le news e Candidarsi tra i primi