Inserisci la tua email e riceverai tutte le nuove offerte di lavoro e concorsi. E' gratis e ti consentirà di candidarti tra i primi 
Privacy Policy Si, voglio ricevere gratis aggiornamenti sulle opportunità di lavoro, concorsi, formazione, comunicazioni commerciali ritenute importanti.
1 Milione di fan ci Preferisce
fuga italiani esteroSempre più giovani italiani partono per l’estero, non è una novità. Ma lo è il dato secondo cui nel 2014 la loro quota ha raggiunto un record mai toccato in dieci anni. Lo confermano i dati Istat sulle migrazioni della popolazione residente. Il numero ha raggiunto le 82mila unità ed è cresciuto del 20,7% rispetto al 2014. L’età di chi parte è per lo più tra i 20 e i 45 anni, "tra il ciclo conclusivo della formazione scolastica e le età lavorative adulte".


Non è difficile da immaginare: 1 su 3 è un laureato in cerca di nuove opportunità in un paese straniero. Ma dove si dirigono questi “cervelli in fuga”?

{adselite}




Le principali mete di destinazione dei laureati sono il Regno Unito, la Svizzera e la Germania. Oltre ai paesi freddi, ecco apparire anche Brasile e Argentina.

1: REGNO UNITO

Il Regno Unito è la destinazione per eccellenza dei nostri cervelli in fuga. Nel 2014, quasi 10mila giovani si sono recati nelle città inglesi. Tra questi uno su tre è laureato, ben 3.300 unità. Il 36% ha invece il diploma, mentre il 30% ha un titolo inferiore.

2: SVIZZERA

Prima delle altre nazioni, a sorpresa in seconda posizione troviamo la Svizzera. Ben 7.700 persone si sono trasferite tra i cantoni lo scorso anno, di cui 2.370, circa il 30%, hanno una laurea. I restanti si dividono sostanzialmente tra diplomati e persone con la terza media.

3: GERMANIA

La Germania ha avuto un vero e proprio boom di preferenze da parte degli italiani. Il numero totale degli emigranti supera infatti quello della Svizzera. Ma la Germania è preferita soprattutto da persone con un livello di istruzione inferiore. Su 8mila italiani trasferiti, ben il 42% (1.960 persone) ha come titolo di studio la terza media, il 33% ha il diploma. Uno su 4 invece, il 24% circa, è laureato. 

4: FRANCIA

Le città francesi sono state la meta di 5.500 persone, di cui circa il 30% laureato: 1.630 persone circa. Di poco differiscono le percentuali di diplomati e di persone con la terza media: entrambe intorno al 35%. 

5: STATI UNITI D’AMERICA

Viaggio intercontinentale per circa 1.350 laureati lo scorso anno: ben il 35% della quota complessiva di coloro che si sono trasferiti negli Stati Uniti d’America (circa 3.900), la percentuale più alta tra tutti i paesi. Tuttavia anche coloro che viaggiano con il solo diploma non disdegnano la nazione americana: sono il 34%, probabilmente diretti verso un percorso di formazione. La quota di persone con un titolo fino alla terza media o inferiore cala invece al 31%. 

6: SPAGNA

Il sole della Spagna ha conquistato circa 3.350 persone nel 2014, di cui il 30% laureato: si tratta di poco più di mille emigranti. Tuttavia sono i diplomati ad essere rappresentati in misura maggiore tra chi è emigrato in Spagna. Sono il 36% circa.

7: BRASILE

Settimo tra le destinazioni preferite dai laureati, il Brasile è il primo dei paesi emergenti BRICS che incontriamo. Lo stato dell’America Latina ha accolto circa 2.600 italiani nel 2014: uno su tre di loro è laureato, circa 850 persone. La maggioranza di chi si trasferisce in Brasile, il 36%, è invece diplomato. 

8: BELGIO

Il Belgio è stata la meta di circa 1.680 persone nel 2014, di cui il 28% laureato. Si tratta quindi di circa 480 persone. Il resto di loro si divide equamente tra diplomati e persone con un titolo di studio inferiore. 

9: AUSTRALIA

Il paradiso del surf è stato il sogno di 1.250 italiani lo scorso anno, che hanno deciso di lasciare l’Italia per trasferirsi nel continente dei Koala. Il 29% circa è laureato, 360 persone. Di più i diplomati, il 38%. Il 32% ha una istruzione inferiore. 

10: ARGENTINA

Ultima tra le 10 top destination è l’Argentina. Il paese Sud Americano è stato il preferito da più di 1.400 italiani nel 2014. Uno su 5 di loro è laureato, circa 300 persone. Sono soprattutto però le persone con un livello di istruzione inferiore al diploma a scegliere l’Argentina, sono ben il 49% di chi si è trasferito. Il 30% è invece diplomato.

 Vuoi Candidarti tra i primi? Inserisci ora la tua mail e rilassati:
 
Privacy Policy Si, voglio ricevere gratis aggiornamenti sulle opportunità di lavoro, concorsi, formazione, comunicazioni commerciali ritenute importanti.

© Copyright Lavoro e Concorsi - E' vietata qualsiasi forma di riproduzione dei contenuti
Feed RSS

Sei stanco di controllare spesso il sito?
Rilassati, da oggi in poi ti aggiorniamo noi, è Gratis!


Inserisci la tua mail e riceverai
tutte le nuove offerte di lavoro! 


             Si, accetto la Privacy Policy.
             Si, voglio ricevere gratis aggiornamenti sulle opportunità di lavoro, concorsi, 
             formazione, comunicazioni commerciali ritenute importanti.
Seguici anche tu, i tuoi amici e 1.950.000 fan hanno inserito
la loro mail per non perdersi le news e Candidarsi tra i primi