Comune Rimini concorso agenti polizia locale

Il Comune di Rimini, situato in Emilia Romagna, ha indetto un concorso per istruttori agenti di polizia locale. Si selezionano 10 risorse per inserimenti con contratto di lavoro a tempo indeterminato a part time verticale ciclico per 6 mesi all’anno. Vediamo i requisiti richiesti, come si svolge l’iter selettivo, come presentare la domanda di ammissione, il bando da scaricare e ogni altra informazione utile.

 


 

COSA FA L’AGENTE DI POLIZIA LOCALE

Il Comune di Rimini ha dunque indetto un concorso per agenti di polizia locale. Il profilo professionale si occupa in particolare di:
  • svolgere attività di vigilanza e presidio del territorio, controllando l’applicazione di leggi, regolamenti e ordinanze del Comune in tema di controllo della mobilità e sicurezza stradale, compresa l’attività di polizia stradale e la rilevazione di incidenti stradali;
  • garantire l’attività di vigilanza e controllo nell’ambito delle materie di competenza esercitando funzioni di polizia di prossimità e di comunità nonché di prevenzione e repressione della violazione di norme di legge e regolamentari, al fine di tutelare i diritti dei cittadini, la sicurezza urbana, e di favorire la corretta e regolare esecuzione delle attività produttive e sociali;
  • curare i rapporti con i cittadini, fornendo supporto ed informazione.

Per effettuare queste mansioni i candidati devono essere in possesso di determinate competenze tecnico-specialistiche e requisiti di idoneità psico/attitudinale, descritti in modo dettagliato all’interno del bando.


REQUISITI RICHIESTI

Il concorso per agenti di polizia locale del Comune di Rimini è rivolto a quanti hanno i requisiti sotto elencati:
  • cittadinanza italiana o altra condizione equiparata, come indicato nel bando;
  • maggiore età;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non essere stati licenziati da un precedente pubblico impiego, oppure destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento o per motivi disciplinari;
  • non essere stati dichiarati decaduti da un pubblico impiego, per aver conseguito lo stesso mediante la produzione di documenti falsi o viziati da nullità insanabile;
  • non aver riportato condanne penali che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione di un rapporto di lavoro con la Pubblica Amministrazione;
  • diploma di maturità;
  • patente di guida di cat. B o superiore;
  • possesso dei requisiti fisico-funzionali previsti per l’accesso alla figura professionale di agente di Polizia Locale (come indicato nel bando);
  • possesso di idoneità psico/attitudinale;
  • conoscenza di base della lingua inglese e dell’informatica;
  • non essere stato ammesso a prestare servizio civile quale “obiettore di coscienza”;
  • disponibilità incondizionata a prestare servizio armato e a condurre tutti i veicoli in dotazione al Corpo di Polizia Locale e ad usare tutte le attrezzature in dotazione al Corpo;
  • possesso dei requisiti previsti dalla legge 65/86, art. 5, comma 2 per il conferimento della qualifica di agente di pubblica sicurezza.

COME AVVIENE LA SELEZIONE

I concorrenti che saranno ammessi a partecipare al concorso saranno sottoposti a 3 prove d’esame, ovvero:

  • prova scritta teorica, consistente in domande a risposta chiusa;
  • prova di efficienza fisica;
  • prova orale.

Le prove scritte e orali verteranno sui seguenti argomenti:

  • Normativa nazionale e della regione Emilia-Romagna relativa alla polizia locale;
  • Legislazione in materia di sicurezza urbana;
  • Legge di Depenalizzazione (Legge 689/1981);
  • Elementi di diritto civile, costituzionale e amministrativo;
  • Disciplina del procedimento amministrativo e del diritto d’accesso;
  • Disciplina in materia di trattamento dei dati personali;
  • Normativa in materia di pubblicità e trasparenza nella pubblica amministrazione;
  • Diritti, obblighi e responsabilità del pubblico dipendente;
  • Codice di Comportamento dei dipendenti pubblici;
  • TUEL parte Prima – titolo I/II (capo I)/III(capo I)/IV;
  • Elementi di Diritto Penale con particolare riferimento ai reati contro la Pubblica Amministrazione e ai principali reati contro la persona e contro il patrimonio;
  • Elementi di Procedura Penale con particolare riferimento agli atti di competenza degli Agenti di polizia giudiziaria;
  • Norme e regolamenti in materia di disciplina della circolazione stradale e norme complementari;
  • Infortunistica stradale;
  • Elementi di legislazione in materia di pubblica sicurezza (Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza e relativo regolamento di attuazione);
  • Elementi di legislazione nazionale e della Regione Emilia-Romagna in materia di commercio, pubblici esercizi, edilizia ed ambiente.

Durante la prova orale sarà inoltre accertata la verifica dei requisiti di idoneità psico/attitudinale, la conoscenza della lingua inglese e dell’informatica. La prova d’informatica potrà svolgersi anche
attraverso esemplificazioni su personal computer mentre la prova di lingua consisterà nella lettura di un brano in lingua inglese e nella relativa traduzione o in un colloquio da tenere nella lingua stessa.

STIPENDIO

Il trattamento economico annuo (stipendio) previsto per l’agente di polizia locale è il seguente:

  • Stipendio iniziale: euro 21.392,88;
  • Indennità di comparto 2002: euro 52,08;
  • Indennità di comparto 2004: euro 497,52;
  • I.V.C. D.L. 145/2003: euro 716,40;
  • Indennità di vigilanza agente di P.S.: euro 1.310,88;
  • Tredicesima mensilità: euro 1.842,48.

DOMANDA E SCADENZA

Gli aspiranti agenti di polizia locale devono presentare la domanda per essere ammessi al concorso entro le ore 12.00 del giorno 8 febbraio 2024.

ALLEGATI

Bando
Domanda

NOVITÀ

Adesso puoi seguirci comodamente anche sui canali WhatsApp e Telegram per non lasciarti sfuggire nessuna opportunità di lavoro, concorsi o aggiornamenti su bonus statali e aiuti economici che ti spettano.

Vuoi Candidarti tra i primi? Inserisci ora la tua email e rimani sempre aggiornato: 
Privacy Policy   ACCETTO di ricevere comunicazioni promozionali.