Servizio Civile Universale Bando Operatori

È stato indetto il bando per il Servizio Civile Universale 2024 volto a selezionare 52.236 operatori volontari per progetti che si realizzeranno in Italia e all’estero tra il 2024 e il 2025. I selezionati riceveranno un assegno mensile di 507,30 Euro. Vediamo insieme tutte le informazioni utili sul progetto, i requisiti richiesti, come candidarsi e il bando da scaricare.

 



COS’È IL SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE

Il Bando per il Servizio Civile Universale 2024 / 2025 prevede la selezione di 52.236 operatori volontari che saranno così ripartiti:
  • n. 51.132 operatori volontari da avviare in 2.023 progetti afferenti a n. 328 programmi di intervento di Servizio civile universale da realizzarsi in Italia;
  • n. 1.104 operatori volontari da avviare in 160 progetti afferenti a n. 30 programmi di intervento di Servizio civile universale da realizzarsi all’estero.

Segnaliamo che è possibile candidarsi per un unico progetto e un’unica sede.

Di seguito rendiamo disponibile la guida completa e aggiornata sul Servizio Civile Universale 2024 con le informazioni utili e aggiornate su requisiti, selezione e tutto ciò che è utile sapere per partecipare.


REQUISITI SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE 2024

Possono candidarsi al Servizio Civile Universale 2024 per oltre 52mila volontari i giovani in possesso dei requisiti che elenchiamo di seguito:

  • cittadinanza italiana oppure di uno degli altri Stati membri dell’Unione Europea o di un Paese extra Unione Europea, purché regolarmente soggiornanti in Italia;
  • aver compiuto il 18° anno di età e non aver superato il 28° anno di età (28 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda;
  • non aver riportato condanna, anche non definitiva, alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo oppure ad una pena, anche di entità inferiore, per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, oppure per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

Gli enti possono indicare, nei singoli progetti, ulteriori requisiti che si aggiungono a quelli sopra indicati.

SOGGETTI ESCLUSI

Non possono candidarsi al bando per il Servizio Civile Universale 2024 i soggetti che rientrano in una delle seguenti categorie:

  • coloro che appartengono ai corpi militari e alle forze di polizia;
  • coloro che intrattengono, all’atto della pubblicazione del bando, con l’ente titolare del programma, del progetto o con l’ente di accoglienza rapporti di lavoro, di collaborazione o di stage retribuiti a qualunque titolo;
  • coloro che hanno intrattenuto con l’ente titolare del programma, del progetto o con l’ente di accoglienza rapporti di lavoro, di collaborazione o di stage retribuiti a qualunque titolo di durata superiore a tre mesi nei 12 mesi precedenti la data di pubblicazione del bando;
  • coloro che hanno già prestato il servizio civile nazionale o hanno già prestato o stiano prestando il servizio civile universale, oppure che hanno interrotto il servizio prima della scadenza prevista, salvo quanto previsto nei capoversi precedenti.

RISERVE E TUTORAGGIO

Per alcuni progetti è prevista una riserva di posti dedicati ai giovani con minori opportunità che presentano, in particolare, disabilità, bassa scolarizzazione, difficoltà economiche, sono care leavers oppure giovani con temporanea fragilità personale e sociale.

Tra i progetti da realizzare in Italia ve ne sono alcuni che comprendono un periodo di tutoraggio o un periodo da 1 a 3 mesi in uno dei Paesi dell’Unione Europea. Le informazioni su tali progetti sono reperibili nelle schede di sintesi e anche sulla piattaforma DOL per la presentazione delle candidature.

GLI STEP PER SVOLGERE IL SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE

Gli step che gli aspiranti volontari devono compiere sono:

  • prendere visione dei progetti e scegliere quello al quale candidarsi;
  • inviare la domanda di partecipazione entro il 15 febbraio 2024 ore 14.00;
  • superare la selezione;
  • realizzare l’intero programma di servizio civile universale;
  • conseguire l’attestato.

Vediamo come procedere per non sbagliare.

SCELTA DEI PROGETTI, COME FARE

Come orientarsi e scegliere tra i numerosi progetti a disposizione?

Per facilitare la scelta dei giovani, gli enti titolari dei progetti pubblicano sulla home page dei propri siti internet l’elenco dei progetti di propria competenza, oltre a una scheda sintetica per ciascuna proposta.

Gli enti sono tenuti, inoltre, a pubblicare sulla home page dei propri siti anche il link alla piattaforma Domanda On Line (piattaforma DOL), mediante la quale deve essere compilata e trasmessa l’istanza di partecipazione.

Rimandiamo infine a questa pagina in cui poter effettuare la ricerca dei progetti selezionando i filtri di proprio interesse.

DURATA DEI PROGETTI

I progetti avranno una durata compresa tra 8 e 12 mesi, con orario di servizio di 25 ore settimanali oppure con un monte ore annuo che varia, in maniera commisurata, tra le 1.145 ore per i progetti di 12 mesi e le 765 ore per quelli di 8 mesi, articolato su cinque o sei giorni a settimana.

L’avvio in servizio degli operatori volontari, differenziato per i diversi programmi di intervento, deve rispettare le date di seguito indicate:

  • 28 maggio 2024;
  • 12 giugno 2024;
  • 27 giugno 2024;
  • 30 luglio 2024;
  • 5 settembre 2024;
  • 19 settembre 2024.

COME SI SVOLGE LA SELEZIONE

I volontari saranno selezionati dall’ente titolare del progetto prescelto mediante la valutazione dei titoli e delle esperienze curriculari. Successivamente ci sarà un colloquio.

Nell’eventualità in cui non ci fossero le condizioni per svolgere le prove in presenza e il sistema accreditato non richieda lo svolgimento esclusivamente in tale modalità, i colloqui potranno essere realizzati dalle Commissioni anche in modalità on-line rispettando le indicazioni del sistema di selezione accreditato.

COME PRESENTARE DOMANDA DI AMMISSIONE

Gli interessati al Servizio Civile Universale 2024 possono inviare la propria candidatura direttamente all’ente titolare del progetto prescelto entro le ore 14.00 del 15 febbraio 2024 esclusivamente per via telematica tramite la piattaforma DOL.

Ricordiamo che è consentito presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto e un’unica sede.

I cittadini italiani residenti in Italia o all’estero possono accedere alla piattaforma esclusivamente con SPID di livello di sicurezza 2. I cittadini di Paesi appartenenti all’Unione europea o non appartenenti all’UE regolarmente soggiornanti in Italia, se sprovvisti di SPID, possono richiedere al Dipartimento il rilascio di apposite credenziali per accedere ai servizi della piattaforma DOL.

Per tutti i dettagli alleghiamo infine la GUIDA per la compilazione e la presentazione della Domanda on line con la piattaforma DOL.

BANDO SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE 2024

Mettiamo a disposizione degli interessati il BANDO del Servizio Civile Universale, insieme ai seguenti allegati:

  • Scheda elementi essenziali progetto Italia (Allegato A)
  • Scheda elementi essenziali progetto estero (Allegato B)
  • Scheda dichiarazione impegno ente (Allegato C)
  • Scheda indennità volontari estero (Allegato D)

Informiamo, per completezza, che i documenti sono stati pubblicati sul sito internet del Dipartimento Politiche Giovanili in questa pagina.

ASSEGNO MENSILE E RIMBORSI

Gli operatori volontari riceveranno un assegno mensile per lo svolgimento del servizio civile dell’importo di € 507,30, suscettibile di essere incrementato sulla base della variazione, accertata dall’ISTAT, dell’indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati.

Nel caso in cui il volontario risieda in un Comune diverso da quello di realizzazione del progetto, ha diritto al rimborso delle spese del solo viaggio iniziale per raggiungere la sede del progetto con aereo, treno, pullman, traghetto, purché sia il mezzo più economico. Allo stesso modo, al termine del servizio, saranno rimborsate le spese per tornare al luogo di residenza.

ATTESTATO

Concluso il progetto, al volontario sarà rilasciato un attestato di espletamento del Servizio civile. In base alle modalità previste da ciascun progetto, l’operatore riceverà dall’ente un attestato / certificazione di riconoscimento e valorizzazione delle competenze acquisite.

NOVITÀ

Adesso puoi seguirci comodamente anche sui canali WhatsApp e Telegram per non lasciarti sfuggire nessuna opportunità di lavoro, concorsi o aggiornamenti su bonus statali e aiuti economici che ti spettano.

Vuoi Candidarti tra i primi? Inserisci ora la tua email e rimani sempre aggiornato: 
Privacy Policy   ACCETTO di ricevere comunicazioni promozionali.