Assunzioni PA lavoro Dicembre 2023Nel corso del 2023, il Governo italiano si è posto l’ambizioso obiettivo di effettuare ben 172mila assunzioni nella Pubblica Amministrazione (PA) e ci sono ancora 68mila posti di lavoro da coprire entro Dicembre 2023. La maxi campagna di recruiting lanciata per rafforzare la macchina amministrativa del Paese prosegue grazie ai concorsi pubblici già banditi o espletati, e alle nuove procedure concorsuali che saranno indette.

 

PIANO ASSUNZIONI PA 2023

Il piano di assunzioni nella Pubblica Amministrazione lanciato dal Governo italiano con l’obiettivo di coprire 172mila posti di lavoro nella PA entro il 2023 prosegue a pieno ritmo e nei prossimi mesi vedrà il reclutamento di 68mila nuove risorse. E’ quanto emerge da quanto dichiarato dal Ministro per la Pubblica Amministrazione, Paolo Zangrillo, nel corso di un intervento a Sabaudia (Latina) durante la rassegna Mediterranea – La civiltà blu.

In base ai dati forniti dal Ministro, infatti, fino a giugno 2023 sono stati assunti 104mila nuovi dipendenti dei 172mila previsti, un passo avanti nel programma assunzionale che sembra indicare la strada giusta per raggiungere l’obiettivo fissato per fine anno.

Dunque, conti alla mano, sono ancora 68mila i posti disponibili. Nonostante il periodo di profonda trasformazione e difficoltà che la Pubblica Amministrazione ha attraversato, soprattutto nel decennio 2010-2020, caratterizzato dalla crisi economica del 2008, dall’aumento del debito pubblico e dal blocco del turnover, la PA italiana si conferma, dunque, il più grande datore di lavoro del Paese.


L’OBIETTIVO PER IL 2023

Le assunzioni nella PA programmate nel 2023 hanno l’obiettivo di garantire il turnover del personale e incrementare l’organico della Pubblica Amministrazione, che nello scorso decennio ha perso circa 300mila unità. Si punta, inoltre, a favorire il ricambio generazionale e ad abbassare l’età media dei dipendenti pubblici, che negli ultimi 7 anni è passata da 43 anni a quasi 50 anni.

Per raggiungere l’obiettivo dei 172mila posti di lavoro nella PA entro il 2023 occorre, quindi, effettuare i 68mila inserimenti da portare a termine entro il prossimo dicembre 2023. Un traguardo ambizioso ma che, secondo il Ministro, ci sono buone possibilità di raggiungere.

Infatti, secondo Zangrillo, le circa 30 mila domande pervenute per il concorso Ministero degli Esteri per 300 funzionari e le quasi 190 mila per il concorso Agenzia delle Entrate 2023 per 4500 funzionari, che si è appena concluso, confermano l’attrattività della Pubblica Amministrazione.

LE ASSUNZIONI PREVISTE

La maggior parte delle nuove assunzioni nella Pubblica Amministrazione si concentrano in settori chiave. In primis il reparto scuola, che prevede l’assegnazione di oltre 104mila risorse (di cui circa 65mila già confermate e 35mila ancora da finalizzare). Ministeri, Comuni e Regioni vedranno invece l’ingresso di oltre 34mila unità, pari a circa il 20% dell’obiettivo totale per il 2023. Nel comparto della difesa e sicurezza, sono previsti, invece, 28.484 nuovi inserimenti.

MODALITÀ DI RECLUTAMENTO

I nuovi posti di lavoro nel pubblico impiego saranno coperti sia tramite nuovi concorsi pubblici da bandire nel 2023 che scorrendo le graduatorie delle procedure concorsuali concluse o che si concluderanno quest’anno.

 

I PROSSIMI CONCORSI IN PROGRAMMA

Per quanto riguarda i nuovi bandi di concorso, tra i prossimi concorsi in uscita ci sono i nuovi concorsi Ministero degli Esteri 2023 per 1200 assunzioni. Gli inserimenti saranno effettuati tra il 2023 e il 2024, di cui 300 entro fine anno.

Inoltre, sono previsti nuovi concorsi del Ministero della Giustizia 2023, che punta a raggiungere oltre 18mila assunzioni entro l’anno, e i concorsi Ministero della Cultura 2023, che serviranno a completare il piano degli inserimenti dell’ente, che punta ad assumere 6.300 unità entro il prossimo anno, di cui 800 dovrebbero essere inserite entro il prossimo dicembre.

Ricordiamo anche il piano di assunzioni e concorsi programmato dall’INPS tra cui c’è il tanto atteso concorso INPS che potrebbe uscire entro fine 2023 oppure a inizio 2024. 

L’Agenzia delle Entrate ha programmato i concorsi 2023 2024 per il reclutamento di funzionari e dirigenti.

DOVE VEDERE I BANDI

I bandi di concorso per lavorare nella Pubblica Amministrazione saranno pubblicati sui siti web degli Enti Pubblici che indicono i concorsi e anche, successivamente, sulla piattaforma inPA, il nuovo portale per il reclutamento nella Pubblica Amministrazione.

NOVITÀ

Adesso puoi seguirci comodamente anche sui canali WhatsApp e Telegram per non lasciarti sfuggire nessuna opportunità di lavoro, concorsi o aggiornamenti su bonus statali e aiuti economici che ti spettano.

Vuoi Candidarti tra i primi? Inserisci ora la tua email e rimani sempre aggiornato: 
Privacy Policy   ACCETTO di ricevere comunicazioni promozionali.