Inserisci la tua email e riceverai tutte le nuove offerte di lavoro e concorsi. E' gratis e ti consentirà di candidarti tra i primi 
Privacy Policy Si, voglio ricevere gratis aggiornamenti sulle opportunità di lavoro, concorsi, formazione, comunicazioni commerciali ritenute importanti.
bandi Concorsi Università Palermo L’Università degli Studi di Palermo, in Sicilia, ha pubblicato nuovi concorsi 2022 finalizzati alla copertura di complessivi 105 posti di lavoro in varie aree. I vincitori saranno assunti a tempo indeterminato e determinato. Le candidature andranno inviate entro il 29 settembre 2022 e il 14 settembre 2022, a seconda del bando.

 



UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PALERMO CONCORSI 2022, BANDI

I bandi di concorso 2022 indetti dall’Università degli Studi di Palermo prevedono nuove assunzioni come di seguito specificato:

  • n. 2 posti di categoria EP – posizione economica EP1 – a tempo indeterminato e pieno, Area amministrativa – gestionale, da destinare all’Area Ricerca e all’Area Terza Missione.
  • n. 14 posti di categoria D – posizione economica D1 – a tempo indeterminato e pieno, da destinare alle Strutture decentrate e uffici dell’Amministrazione Centrale, di cui:
    – Concorso 1 D1: n. 3 posti Area Amministrativa – Gestionale, da destinare alle Strutture decentrate (ambito Didattica e Internazionalizzazione);
    – Concorso 2 D1: n. 6 posti Area Amministrativa – Gestionale, da destinare alle Strutture decentrate (ambito Ricerca e Terza Missione) e all’Area Ricerca;
    – Concorso 3 D1: n. 1 posto Area Amministrativa – Gestionale, da destinare all’Area Affari Generali, Patrimoniali e Negoziali;
    – Concorso 4 D1: n. 1 posto Area Amministrativa – Gestionale, da destinare all’Area Terza Missione;
    – Concorso 5 D1: n. 1 posto Area Tecnica, Tecnico – Scientifica ed Elaborazione Dati, da destinare all’Area Sistemi Informativi e Infrastrutture Digitali di Ateneo;

    – Concorso 6 D1: n. 2 posti Area Amministrativa – Gestionale, da destinare alle Strutture decentrate (ambito Contabilità, Acquisti, Affari istituzionali).




  • n. 60 posti di categoria C – posizione economica C1 – a tempo indeterminato e pieno, da destinare alle Strutture decentrate e uffici dell’Amministrazione Centrale, di cui:
    – Concorso 1C1: n. 17 posti Area Amministrativa, da destinare alle strutture decentrate (ambito Didattica e Internazionalizzazione) e all’Area Didattica e Servizi agli studenti;
    – Concorso 2C1: n. 16 posti Area Amministrativa, da destinare alle Strutture decentrate (ambito Ricerca e Terza Missione) e all’Area Ricerca;
    – Concorso 3C1: n. 2 posti Area Amministrativa, da destinare all’Area Risorse Umane;
    – Concorso 4C1: n. 2 posti Area Amministrativa, da destinare all’Area Affari Generali, Patrimoniali e Negoziali;
    – Concorso 5C1: n. 1 posto Area Amministrativa, da destinare all’Area Terza Missione;
    – Concorso 6C1: n. 6 posti Area Tecnica, Tecnico – Scientifica ed Elaborazioni dati, da destinare all’Area Sistemi Informativi e Infrastrutture Digitali di Ateneo;
    – Concorso 7C1: n. 16 posti Area Amministrativa, da destinare alle Strutture decentrate (ambito Contabilità, Acquisti e Affari Istituzionali).
  • n. 16 posti di categoria B – posizione economica B3 – a tempo indeterminato e pieno, da destinare alle Strutture decentrate e uffici dell’Amministrazione Centrale, di cui:
    – Concorso 1 B3: n. 5 posti Area amministrativa, da destinare alle strutture decentrate (ambito didattica e internazionalizzazione) e all’Area Didattica e Servizi agli studenti;
    – Concorso 2 B3: n. 3 posti Area amministrativa, da destinare alle strutture decentrate (ambito ricerca e terza missione) e all’Area ricerca;
    – Concorso 3 B3: n. 2 posti Area amministrativa, da destinare all’Area Risorse Umane;
    – Concorso 4 B3: n. 1 posto Area amministrativa, da destinare all’Area Affari Generali, Patrimoniali e Negoziali;
    – Concorso 5 B3: n. 1 posto Area amministrativa, da destinare all’Area Terza Missione;
    – Concorso 6 B3: n. 1 posto Area Amministrativa, da destinare all’ Area Economico Finanziaria;
    – Concorso 7 B3: n. 3 posti Area servizi generali e tecnici, da destinare da destinare al Sistema Museale di Ateneo (SIMUA) – Orto Botanico.
  • n. 2 posti di tecnologo presso il Dipartimento di Giurisprudenza – categoria EP – posizione economica EP3, a tempo determinato e parziale.
  • n. 11 posti di ricercatore a tempo determinato della durata di tre anni e pieno, per vari settori concorsuali e Dipartimenti.

Per completezza informativa segnaliamo che i bandi sono stati pubblicati per estratto sulla Gazzetta Ufficiale serie concorsi ed esami n. 69 del 30-08-2022, visibile in questa pagina. Inoltre i primi 4 bandi sopra elencati sono stati pubblicati sul sito internet dell’Ateneo in questa pagina, quello per 2 posti di tecnologo presso il Dipartimento di Giurisprudenza in questa pagina e infine il bando per 11 ricercatori è in questa pagina.

REQUISITI GENERALI

Ai candidati al concorso 2022 dell’Università di Palermo per complessive 105 assunzioni è richiesto il possesso dei requisiti generali di seguito riassunti:

  • cittadinanza italiana o di altro Stato membro dell’Unione europea o di altre categorie riportate nei bandi;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • idoneità fisica all’impiego;
  • essere in regola con le norme concernenti gli obblighi di leva per i nati fino al 1985;
  • età non inferiore agli anni 18;
  • inclusione nell’elettorato politico attivo;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione, per persistente insufficiente rendimento o non essere stati dichiarati decaduti da impiego statale e non essere stati licenziati per aver conseguito l’impiego mediante la produzione di documenti falsi e comunque con mezzi fraudolenti;
  • non avere rapporti di parentela o di affinità, fino al quarto grado compreso con il Rettore, il Direttore Generale o un componente del Consiglio di Amministrazione dell’Ateneo; nel concorso per 2 tecnologi presso il Dipartimento di Giurisprudenza saranno esclusi “coloro i quali abbiano rapporti di parentela o di affinità, fino al quarto grado compreso, con un professore appartenente al dipartimento o alla struttura che effettua la chiamata ovvero con il Rettore, il Direttore Generale o un componente del Consiglio di Amministrazione dell’Ateneo” come previsto dalle lettere b) e c) del comma 1 dell’art. 18 della Legge 240/2010″; concorso per ricercatori: non possono partecipare “coloro che, alla data di approvazione della delibera del Dipartimento di richiesta di copertura di posizioni, adottata sulla base delle risorse effettivamente disponibili e assegnate con delibera del Consiglio di Amministrazione, abbiano un rapporto di parentela o di affinità, fino al quarto grado compreso, con un professore appartenente al Dipartimento che ha esitato la suddetta delibera, ovvero con il Rettore, il Direttore Generale o un componente del Consiglio di Amministrazione dell’Ateneo”.

TITOLI DI STUDIO E REQUISITI SPECIFICI

Per partecipare alle concorsi Università di Pslermo 2022 i concorrenti devono possedere anche i seguenti titoli di studio e requisiti specifici, in base al bando al quale si candidano.

CATEGORIA EP:

  • laurea, laurea specialistica / magistrale, laurea magistrale a ciclo unico, diploma di laurea V.O. e abilitazione professionale o particolare qualificazione professionale inerente al posto messo a selezione. La qualificazione professionale può essere desunta dal possesso di titoli post lauream quali il master universitario, il diploma di specializzazione e il dottorato di ricerca.

CATEGORIA D:

  • profili 1D1, 2D1, 3D1, 4D1 e 6D1: laurea triennale di primo livello o diploma di laurea (ordinamento previgente al D.M. 509/99) o laurea specialistica (D.M. 509/99) o laurea magistrale (D.M. 270/04);
  • profilo 5D1:
    – laurea di primo livello (triennale) in:
    Scienze e Tecnologie Informatiche;
    Ingegneria dell’Informazione;
    Scienze Matematiche;
    Statistica o lauree ad esse equipollenti;
    – oppure laurea magistrale (LM) ex DM 270/04 in:
    Informatica;
    Ingegneria dell’Automazione;
    Ingegneria delle Telecomunicazioni;
    Ingegneria Elettronica;
    Ingegneria Informatica;
    Matematica;
    Sicurezza Informatica;
    Scienze Statistiche;
    – oppure lauree specialistiche (LS) ex DM 509/99 o diplomi di laurea del vecchio ordinamento ad esse equipollenti.

CATEGORIA C

  • diploma di istruzione secondaria di secondo grado.


CATEGORIA B

  • diploma di istruzione secondaria di primo grado più qualificazione professionale o attestato di qualifica, rilasciato ai sensi della Legge 845 /1978 ovvero diploma di istruzione secondaria;


TECNOLOGI PRESSO IL DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA

  • laurea magistrale, laurea specialistica o diploma di laurea V.O.;
  • comprovata esperienza nella progettazione europea (almeno due anni), sia sulle linee di ricerca (Horizon 2020 e altre) sia sui programmi di mobilità (Erasmus plus e altri), con particolare riferimento all’ambito giuridico e umanistico;
  • comprovata esperienza di gestione dei progetti e di project management;
  • comprovata esperienza nella gestione di training e di addestramento alla progettazione e gestione dei progetti, con speciale attenzione all’ambito giuridico e umanistico.


RICERCATORI

  • titolo di dottore di ricerca o equivalente conseguito in Italia o all’Estero ovvero, per i settori interessati, diploma di specializzazione medica;
  • aver usufruito per almeno tre anni, anche cumulativamente, di:
    – contratti stipulati ai sensi dell’art. 1, comma 14 della Legge 230/2005;
    – contratti stipulati ai sensi dell’art. 24, comma 3, lett. a), della Legge 240/2010;
    – assegni di ricerca ai sensi dell’art. 51, comma 6, della Legge 449/1997 e ai sensi dell’art. 22 della Legge 240/2010;
    – borse post-dottorato ai sensi dell’art. 4 della Legge 398/1989;
    – analoghi contratti, assegni o borse in Atenei stranieri;
    ovvero aver conseguito l’abilitazione scientifica nazionale alle funzioni di professore di prima o di seconda fascia di cui all’articolo 16 della legge 240/2010.I candidati in possesso del titolo di specializzazione medica sono ammessi a partecipare con il solo titolo di cui trattasi.

PROCEDURE SELETTIVE

SELEZIONI PER 2 POSTI CATEGORIA EP, 14 POSTI CATEGORIA D, 60 POSTI CATEGORIA C, 16 POSTI CATEGORIA B

In relazione al numero dei candidati, l’Amministrazione si riserva di procedere ad una eventuale prova preselettiva. Sono esonerati dalla preselezione e accedono direttamente alle fasi successive della selezione i candidati che, alla data di scadenza per la presentazione delle domande, abbiano maturato complessivamente, negli ultimi 8 anni, almeno 24 mesi di esperienza lavorativa con rapporto di lavoro subordinato o para subordinato presso una Università, incluso il personale dipendente dalle Università collocato nelle specifiche fasce di cui all’art. 64 del CCNL comparto università 2006- 2009 o presso Società in house dell’Università degli Studi di Palermo o presso Società di cui l’Università di Palermo detenga o abbia detenuto durante la vigenza del rapporto di lavoro una quota non inferiore al 50%, indipendentemente dalla categoria di inquadramento.


Le procedure selettive saranno espletate mediante la valutazione dei titoli e il superamento di due prove d’esame: una scritta anche a contenuto teorico pratico e una prova orale. Per conoscere le date dell’eventuale preselezione e delle prove d’esame, le materie sulle quali queste verteranno e altre informazioni utili si rinvia alla consultazione dei singoli bandi allegati a inizio articolo.

SELEZIONE PER 2 TECNOLOGI PRESSO IL DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA

I candidati saranno selezionati mediante la valutazione dei titoli e il superamento di due prove scritte a contenuto teorico-pratico e una prova orale. Maggiori informazioni come le date delle prove sono contenute nel bando.

SELEZIONE PER 11 RICERCATORI

La selezione avverrà mediante valutazione preliminare dei candidati, con motivato giudizio analitico sui titoli, sul curriculum e sulla produzione scientifica, ivi compresa la tesi di dottorato.

A seguito della predetta valutazione preliminare e alla conseguente ammissione dei candidati più meritevoli o nel caso in cui i candidati siano in numero pari o inferiore a 6, la Commissione procederà alla discussione pubblica dei titoli e della produzione scientifica e al contestuale svolgimento della prova orale, volta ad accertare l’adeguata conoscenza della lingua straniera prevista. Per altri dettagli si rimanda al bando.

DOMANDA E SCADENZA

Le domande di ammissione ai concorsi Uniersità di Palermo 2022 per il reclutamento di nuovo personale all’Università di Palermo devono essere presentate entro il 29 settembre 2022. Fa eccezione il concorso per 2 posti di tecnologo presso il Dipartimento di Giurisprudenza, in cui la scadenza è fissata al 14 settembre 2022 alle ore 14.00.

La modalità è esclusivamente telematica, mediante la piattaforma on-line PICA – CINECA disponibile a questa pagina. I candidati potranno registrarsi e accedere all’applicazione utilizzando le credenziali rilasciate direttamente dalla piattaforma oppure, nel caso del concorso per ricercatori, potranno autenticarsi con il proprio account LOGINMIUR, REPRISE o REFEREES, qualora in possesso.

Solo i concorrenti al concorso per 2 posti di tecnologo dovranno compilare la domanda utilizzando l’applicativo presente a questa pagina.


 Vuoi Candidarti tra i primi? Inserisci ora la tua mail e rilassati:
 
Privacy Policy Si, voglio ricevere gratis aggiornamenti sulle opportunità di lavoro, concorsi, formazione, comunicazioni commerciali ritenute importanti.


© Copyright Lavoro e Concorsi - E' vietata qualsiasi forma di riproduzione dei contenuti

Sei stanco di controllare spesso il sito?
Rilassati, da oggi in poi ti aggiorniamo noi, è Gratis!


Inserisci la tua mail e riceverai
tutte le nuove offerte di lavoro! 


              Si, accetto la Privacy Policy.
          
   Si, voglio ricevere gratis aggiornamenti sulle opportunità di lavoro, concorsi, 
   formazione, comunicazioni commerciali ritenute importanti.

Seguici anche tu, i tuoi amici e 2.000.000 di fan hanno inserito
la loro mail per non perdersi le news e Candidarsi tra i primi