Inserisci la tua email e riceverai tutte le nuove offerte di lavoro e concorsi. E' gratis e ti consentirà di candidarti tra i primi 
Privacy Policy Si, voglio ricevere gratis aggiornamenti sulle opportunità di lavoro, concorsi, formazione, comunicazioni commerciali ritenute importanti.
1 Milione di fan ci Preferisce
Bonus biciclette 2022Al via il nuovo bonus biciclette 2022 per la mobilità sostenibile, il credito d’imposta pari a un massimo di 750 € per l’acquisto di biciclette, monopattini elettrici, e-bike, abbonamenti al trasporto pubblico, servizi di mobilità elettrica in condivisione (sharing) o sostenibile. Le domande per ottenere il bonus mobilità 2022 possono essere presentate fino al 13 maggio 2022. In questa guida vi spieghiamo in modo chiaro e dettagliato come funziona il bonus biciclette 2022, a chi spetta, come richiederlo e come usufruirne.

 



BONUS BICICLETTE 2022, COS’È

Il bonus biciclette 2022, chiamato anche bonus mobilità, è un credito d’imposta, nella misura massima di 750 euro, riconosciuto alle persone fisiche che dal 1° agosto 2020 al 31 dicembre 2020 hanno sostenuto spese per l’acquisto di biciclette, monopattini elettrici, e-bike, abbonamenti al trasporto pubblico, servizi di mobilità elettrica in condivisione (sharing) o sostenibile. Per accedere all’agevolazione è necessario aver consegnato per la rottamazione un vecchio veicolo di categoria M1.

L’agevolazione è stata prevista nell’ambito dell’articolo 44, comma 1 del Decreto Rilancio e il Provvedimento firmato il 28 gennaio 2022 dal Direttore dell’Agenzia delle Entrate ha definito i criteri e le modalità di fruizione dell’agevolazione. La spesa totale stanziata per il bonus biciclette 2022 è pari a 5 milioni di euro. Vediamo nel dettaglio a chi spetta e come funziona in base alla nuova normativa.

A CHI SPETTA IL BONUS BICICLETTE 2022

Per accedere al bonus biciclette è necessario aver acquistato biciclette, monopattini elettrici, e-bike, abbonamenti al trasporto pubblico, servizi di mobilità elettrica in condivisione (sharing) o sostenibile nel periodo dal 1° agosto 2020 al 31 dicembre 2020.

 




Oltre all’acquisto, per ottenere il bonus biciclette 2022 è necessario aver consegnato per la rottamazione, nello stesso periodo, contestualmente all’acquisto di un veicolo, anche usato, con emissioni di CO2 comprese tra 0 e 110 g/km, un secondo veicolo di categoria M1 rientrante tra quelli previsti dalla normativa in materia. Ovvero quelli previsti nell’articolo 1, comma 1032 della Legge n. 145 del 2018 con i seguenti limiti:

  • il veicolo consegnato per la rottamazione deve essere intestato da almeno 12 mesi allo stesso soggetto intestatario del nuovo veicolo o ad uno dei familiari conviventi alla data di acquisto del medesimo veicolo;
  • in caso di locazione finanziaria del veicolo nuovo, deve essere intestato, da almeno 12 mesi, al soggetto utilizzatore del suddetto veicolo o a uno dei predetti familiari.

A QUANTO AMMONTA

Il bonus bicicletta 2022 è un credito d’imposta pari a un massimo 750 euro. Tuttavia, ai fini del rispetto del limite complessivo di spesa pari a 5 milioni di euro per l’anno 2020, con provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle entrate da pubblicare entro il 23 maggio 2022 sarà resa nota la percentuale del credito d’imposta spettante a ciascun soggetto. Nel caso in cui l’ammontare complessivo delle predette spese agevolabili risulti inferiore al limite complessivo di spesa, l’Agenzia calcolerà la percentuale rapportando questo importo all’ammontare complessivo del credito d’imposta risultante da tutte le comunicazioni validamente presentate.

COME FUNZIONA IL BONUS BICICLETTE

Il bonus biciclette 2022 è utilizzabile come credito d’imposta esclusivamente nella dichiarazione dei redditi in diminuzione delle imposte dovute. Può essere fruito non oltre il periodo d’imposta 2022. Il beneficiario indica nella dichiarazione dei redditi da presentare per il periodo d’imposta 2021 oppure per il periodo d’imposta 2022 l’importo del credito d’imposta spettante, determinato applicando alle spese agevolabili indicate nell’istanza. Nel caso in cui il credito d’imposta indicato nella dichiarazione dei redditi da presentare per il periodo d’imposta 2021 non sia utilizzato, in tutto o in parte, l’eventuale credito residuo sarà riportato nella dichiarazione dei redditi relativa al periodo d’imposta 2022.

SCADENZA BONUS BICICLETTA 2022

La domanda per il bonus mobilità 2022 può essere inviata dal 13 aprile 2022 al 13 maggio 2022. Nello stesso periodo è anche possibile:

  • inviare una nuova istanza, che sostituisce integralmente quella precedentemente trasmessa. L’ultima domanda validamente trasmessa sostituisce tutte quelle precedentemente inviate;
  • presentare la rinuncia integrale al credito d’imposta precedentemente comunicato.

COME RICHIEDERE IL BONUS BICICLETTE 2022

Per richiedere il bonus bici 2022 occorre comunicare all’Agenzia delle Entrate l’ammontare delle spese sostenute e il credito d’imposta richiesto. Per fornire questi dettagli è stato reso disponibile un modello di domanda che deve essere inviato online all’Agenzia delle Entrate. Vediamo come procedere.

LA DOMANDA PER IL BONUS BICICLETTE

L’istanza per il bonus biciclette 2022 può essere inviata esclusivamente con modalità telematiche, direttamente dal contribuente oppure avvalendosi di un soggetto incaricato della trasmissione delle dichiarazioni di cui all’articolo 3, comma 3, del Decreto del Presidente della Repubblica 22 luglio 1998, n. 322 e successive modificazioni.

La domanda, compilata secondo l’apposito modello, può essere presentata mediante:

  • il servizio web disponibile nell’area riservata del sito internet dell’Agenzia delle Entrate;
  • i canali telematici dell’Agenzia delle Entrate.

A seguito della presentazione dell’Istanza, l’Agenzia delle Entrate rilascia, entro 5 giorni, una ricevuta che ne attesta la presa in carico, ovvero lo scarto, con l’indicazione delle relative motivazioni.

GUIDA ALLA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA

L’Agenzia delle Entrate ha messo a disposizione anche una guida per la compilazione che trovate in questa pagina e le specifiche tecniche che potete leggere in questa sezione.


 Vuoi Candidarti tra i primi? Inserisci ora la tua mail e rilassati:
 
Privacy Policy Si, voglio ricevere gratis aggiornamenti sulle opportunità di lavoro, concorsi, formazione, comunicazioni commerciali ritenute importanti.


© Copyright Lavoro e Concorsi - E' vietata qualsiasi forma di riproduzione dei contenuti

Sei stanco di controllare spesso il sito?
Rilassati, da oggi in poi ti aggiorniamo noi, è Gratis!


Inserisci la tua mail e riceverai
tutte le nuove offerte di lavoro! 


              Si, accetto la Privacy Policy.
          
   Si, voglio ricevere gratis aggiornamenti sulle opportunità di lavoro, concorsi, 
   formazione, comunicazioni commerciali ritenute importanti.

Seguici anche tu, i tuoi amici e 1.950.000 fan hanno inserito
la loro mail per non perdersi le news e Candidarsi tra i primi