Concorsi ASL PotenzaIn Basilicata sono stati indetti 4 concorsi dell’Azienda Sanitaria Locale (ASL) di Potenza 2023, finalizzati alla copertura di 23 posti di lavoro. Le selezioni pubbliche prevedono l’assunzione di educatori, assistenti sociali, logopedisti e fisioterapisti, mediante contratto a tempo indeterminato e pieno. Di seguito presentiamo i profili cercati e vi diamo le informazioni utili in merito a requisiti richiesti, iter selettivo e come candidarsi.

 

CONCORSI ASL POTENZA 2023, BANDI

Sono stati indetti dunque, dalle ASL di Potenza e di Matera, 4 concorsi pubblici per la copertura di 23 assunzioni in totale. La selezione è volta alla ricerca dei seguenti profili:

  • 3 posti da educatore – Area dei Professionisti della Salute con ruolo Sanitario:
    – 2 posti per l’ASL di Potenza;
    – 1 posto per l’ASL di Matera.
  • 4 posti da assistente sociale – Area dei Professionisti della Salute con ruolo Sociosanitario:
    – 3 posti per l’ASL di Potenza;
    – 1 posto per l’ASL di Matera.
  • 4 posti da logopedista – Area dei Professionisti della Salute con ruolo Sanitario:
    – 1 posto per l’ASL di Potenza;
    – 2 posti per l’ASL di Matera;
    – 1 posto per l’Azienda Ospedaliera Regionale “San Carlo” di Potenza.
  • 12 posti da fisioterapista – Area dei Professionisti della Salute con ruolo Sanitario:
    – 2 posti per l’ASL di Potenza;
    – 2 posti per l’ASL di Matera;

    – 8 posti per l’Azienda Ospedaliera Regionale “San Carlo” di Potenza.



I candidati, nella domanda di partecipazione, esercitano l’opzione per l’assunzione presso una delle due Aziende Sanitarie, è consentito esprimere più opzioni di scelta, indicando l’ordine di priorità.

 

REQUISITI GENERALI

Possono partecipare ai concorsi dell’ASL di Potenza 2023 quanti possiedono i requisiti generali di seguito elencati:

  • cittadinanza italiana o di uno dei Paesi dell’Unione Europea o di altre categorie previste nei bandi;
  • idoneità fisica all’impiego;
  • non avere riportato condanne penali e non avere procedimenti penali in corso che impediscano la costituzione di rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione;
  • non essere stato escluso dall’elettorato attivo, nonché destituito o dispensato dall’impiego presso una pubblica amministrazione per aver conseguito l’impiego stesso mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
  • non aver riportato condanne penali che comportino l’interdizione dai pubblici uffici.

REQUISITI SPECIFICI

In relazione al ruolo per il quale si concorrere, i candidati devono possedere anche i seguenti requisiti specifici:

CONCORSO EDUCATORI PROFESSIONALI

  • Diploma di Laurea Triennale (di 1° livello) in Educatore Professionale Sanitario (appartenente alla Classe L/SNT2 delle Lauree in Professioni Sanitarie della Riabilitazione) oppure Diploma universitario di Educatore Professionale di cui al D.M. n. 520/1998 conseguito ai sensi dell’art. 6, comma 3, del D.Lgs n. 502/1992 e ss.mm.ii., o titoli riconosciuti equipollenti e abilitanti all’esercizio della professione sanitaria di Educatore Professionale;
  • iscrizione all’Albo della professione sanitaria di Educatore Professionale.

CONCORSO ASSISTENTI SOCIALI

  • Laurea in Scienze del Servizio Sociale (appartenente alla Classe 06 delle Lauree di cui al DM 509/99) o Laurea in Servizio Sociale (appartenente alla Classe L-39 delle Lauree di cui al DM 270/04), oppure Diploma universitario in Servizio Sociale (Legge 341/1990) abilitante all’esercizio della professione di Assistente Sociale o altro Diploma di Assistente Sociale riconosciuto abilitante all’esercizio della professione di Assistente Sociale. Possono essere ritenuti validi anche Diplomi, conseguiti in base al precedente ordinamento, riconosciuti equipollenti.
  • iscrizione all’Albo professionale degli assistenti sociali.

CONCORSO LOGOPEDISTI

  • Diploma di Laurea Triennale (di 1° livello) di Logopedista (appartenente alla Classe L/SNT2 delle Lauree in Professioni Sanitarie della Riabilitazione), oppure Diploma universitario di Logopedista di cui al D.M. n. 742/1994 conseguito ai sensi dell’art. 6, comma 3, del D.Lgs n. 502/1992 e ss.mm.ii. o altri titoli riconosciuti equipollenti e abilitanti all’esercizio della professione sanitaria di Logopedista;
  • iscrizione all’Albo della professione sanitaria di Logopedista.

CONCORSO FISIOTERAPISTI

  • Diploma di Laurea Triennale (di 1° livello) di Fisioterapista (appartenente alla Classe L/SNT2 delle Lauree in Professioni Sanitarie della Riabilitazione), oppure Diploma universitario di Fisioterapista di cui al D.M. n. 741/1994 conseguito ai sensi dell’art. 6, comma 3, del D.Lgs n. 502/1992 e ss.mm.ii. o altri titoli riconosciuti equipollenti e abilitanti all’esercizio della professione sanitaria di Fisioterapista.
  • iscrizione all’Albo della professione sanitaria di Fisioterapista.

SELEZIONE, PROVE D’ESAME

In base al numero delle domande pervenute, è prevista la possibilità di effettuare una prova di preselezione che potrà consistere nella risoluzione di un test a risposta multipla su materie attinenti al profilo professionale messo a concorso e/o di natura attitudinale, di cultura generale, di comprensione e uso della lingua italiana, di logica e ragionamento.

La selezione dei candidati avverrà attraverso:

  • la valutazione dei titoli di carriera, accademici e di studio, pubblicazioni e titoli scientifici, curriculum formativo e professionale (massimo 30 punti);
  • tre prove d’esame: una scritta, una pratica e una orale (massimo 70 punti).


La prova scritta verterà su argomenti inerenti al ruolo, funzioni e competenze del profilo professionale messo a concorso mentre durante la prova pratica verrà richiesto ai candidati di eseguire tecniche specifiche relative al profilo a concorso ovvero la predisposizione di atti connessi alla qualificazione professionale richiesta (anche inerenti agli argomenti della prova scritta).


Durante la prova orale, inoltre, verrà testata la conoscenza dei candidati sui seguenti argomenti:

  • sui compiti connessi alla funzione da conferire;
  • dei principi di legislazione sanitaria nazionale e regionale;
  • sulla documentazione sanitaria;
  • sulla tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro;
  • sulla disciplina del rapporto di lavoro del personale del Servizio Sanitario;
  • sulla tutela della privacy in ambito sanitario;
  • sul D.Lgs n. 165/2001;
  • della lingua inglese;
  • della conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse.


La banca dati dei test per la prova preselettiva sarà pubblicata sempre sul sito internet aziendale almeno 10 giorni prima dell’inizio della stessa.

 

DOMANDA E SCADENZA

La domanda di partecipazione ai concorsi pubblici va presentata entro il 14 dicembre 2023.

ALLEGATI
Bandi e Domanda

NOVITÀ

Adesso puoi seguirci comodamente anche sui canali WhatsApp e Telegram per non lasciarti sfuggire nessuna opportunità di lavoro, concorsi o aggiornamenti su bonus statali e aiuti economici che ti spettano.

Vuoi Candidarti tra i primi? Inserisci ora la tua email e rimani sempre aggiornato: 
Privacy Policy   ACCETTO di ricevere comunicazioni promozionali.