concorsi assunzioni ARIF PugliaL’Agenzia Regionale per le Attività Irrigue e Forestali (ARIF) Puglia ha indetto quattro concorsi finalizzati a nuove assunzioni di personale. Le selezioni pubbliche prevedono la copertura di 10 posti di lavoro mediante contratto a tempo indeterminato. Per candidarsi c’è tempo fino al 13 febbraio 2023. Di seguito rendiamo disponibili i bandi da scaricare e diamo tutte le informazioni utili.

 

CONCORSI ARIF PUGLIA PER 10 ASSUNZIONI, BANDI

ARIF Puglia ha dunque avviato diverse selezioni pubbliche volte a nuove assunzioni, per un totale di 10 posti di lavoro. Di seguito indichiamo i profili richiesti e alleghiamo i relativi bandi di concorso:

  • n. 4 istruttori tecnici informatici, categoria C1.
  • n. 2 istruttori direttivi agrari e forestali, categoria D1.
  • n. 2 istruttori direttivi tecnici, categoria D1.
  • n. 2 istruttori direttivi amministrativi contabili statistici, categoria D1.


Tutti gli interessati sono invitati a leggere con attenzione i bandi sopra allegati, pubblicati per estratto sulla Gazzetta Ufficiale serie concorsi ed esami n. 3 del 13-01-2023.



REQUISITI

Per partecipare ai concorsi indetti da ARIF Puglia sono richiesti i requisiti generici di seguito riassunti:

  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea o di altre categorie indicate nel bando;
  • età non inferiore agli anni 18 e non superiore ai limiti previsti per il collocamento a riposo;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • idoneità fisica all’impiego;
  • posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva o di servizio militare (per i candidati di sesso maschile nati entro il 31/12/1985);
  • non aver riportato condanne penali e non essere stato interdetto o sottoposto a misure che per legge escludono l’accesso agli impieghi presso le Pubbliche Amministrazioni;
  • non essere stato destituito, dispensato dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento, (ovvero) non essere stato dichiarato decaduto da un impiego statale, ovvero non essere stato licenziato da una Pubblica Amministrazione ad esito di un procedimento disciplinare per scarso rendimento o per aver conseguito l’impiego mediante la produzione di documenti falsi o con mezzi fraudolenti;
  • conoscenza della lingua inglese e degli applicativi informatici più diffusi.

TITOLI DI STUDIO

Ai candidati ai concorsi è inoltre richiesti il possesso di uno dei seguenti titoli di studio:

ISTRUTTORI INFORMATICI

  • diploma di liceo scientifico, anche con opzione scienze applicate;
  • diploma di istruzione tecnica – settore economico con indirizzo “Amministrazione, Finanza e Marketing”e articolazione “Sistemi informativi aziendali”;
  • diploma di istruzione tecnica – settore tecnologico con indirizzo “Elettronica ed Elettrotecnica” o con indirizzo “Informatica e Telecomunicazioni”;
  • diploma di istruzione secondaria superiore ai sensi del previgente ordinamento, corrispondente ad uno dei diplomi sopra indicati sulla base delle tabelle di confluenza allegate ai decreti del Presidente della Repubblica Nn. 87, 88 e 89 del 15 marzo 2010.


ISTRUTTORI DIRETTIVI AGRARI E FORESTALI

  • Diploma di Laurea triennale prevista dal D.M. 509/1999 o dal successivo D.M. 270/2004 o Diploma di laurea vecchio ordinamento o laurea specialistica o magistrale in Scienze agrarie e forestali ed equipollenti.


ISTRUTTORI DIRETTIVI TECNICI

  • Diploma di Laurea triennale prevista dal D.M. 509/1999 o dal successivo D.M. 270/2004 o Diploma di laurea vecchio ordinamento o laurea specialistica o magistrale in Ingegneria, Architettura ed equipollenti.


ISTRUTTORI DIRETTIVI AMMINISTRATIVI CONTABILI STATISTICI

  • Diploma di Laurea triennale prevista dal D.M. 509/1999 o dal successivo D.M. 270/2004 o Diploma di laurea vecchio ordinamento o laurea specialistica o magistrale in Giurisprudenza, Economia e Commercio, Scienze Politiche, Scienze statistiche ed equipollenti.


SELEZIONE

In relazione al numero di domande pervenuto per ciascun concorso può essere prevista una prova preselettiva. I candidati saranno selezionati mediante valutazione dei titoli e tre prove d’esame, due scritte ed una orale. Maggiori dettagli sulle procedure selettive sono riportati nei bandi di selezione.

ARIF PUGLIA

Istituita nel febbraio 2010, ARIF Puglia è un Ente tecnico-operativo preposto all’attuazione degli interventi in ambito forestale ed irriguo, attraverso attività e servizi a connotazione non economica finalizzati al sostegno dell’agricoltura e alla tutela del patrimonio boschivo.

DOMANDA E SCADNZA

Le domande di ammissione ai concorsi per le assunzioni ARIF Puglia, redatte sugli appositi modelli sotto allegati, devono essere presentate entro il 13 febbraio 2023 tramite PEC, all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

ALLEGATI
Bandi e Domanda


NOVITA'

Da oggi puoi seguirci comodamente anche sui canali WhatsApp e Telegram per non lasciarti sfuggire nessuna opportunità di lavoro, concorsi o aggiornamenti su bonus statali e aiuti economici che ti spettano.

Vuoi Candidarti tra i primi? Inserisci ora la tua email e rimani sempre aggiornato: 
Privacy Policy   ACCETTO di ricevere comunicazioni promozionali.