Inserisci la tua email e riceverai tutte le nuove offerte di lavoro e concorsi. E' gratis e ti consentirà di candidarti tra i primi 
Privacy Policy Si, voglio ricevere gratis aggiornamenti sulle opportunità di lavoro, concorsi, formazione, comunicazioni commerciali ritenute importanti.
1 Milione di fan ci Preferisce
 concorsi assunzioni Ministero InfrastruttureIl Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili, con sede a Roma, ha indetto sette nuovi concorsi per assunzioni, finalizzati alla copertura di altrettanti posti di lavoro. In particolare, le procedure selettive sono finalizzate all’assunzione di vari profili professionali da impiegare presso diverse strutture.

 



ASSUNZIONI CONCORSI MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE, BANDI

Il Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili ha pubblicato, dunque, nuovi concorsi per assunzioni di risorse così suddivise.

A tempo indeterminato presso la Gestione governativa ferrovia circumetnea:
  • n. 1 capo unità organizzativa tecnica Infrastrutture civili, par. 230, area professionale 1ª;
  • n. 1 capo unità organizzativa amministrativa contabilità-bilancio-commerciale, par. 230, area professionale 1ª;
  • n. 1 capo unità organizzativa tecnica sicurezza-qualità, par. 230, area professionale 1ª;
  • n. 1 capo unità organizzativa tecnica trazione-scorta, par. 230, area professionale 1ª.

Presso la Corporazione dei piloti dei Porti di Roma della Capitaneria di porto di Civitavecchia:
  • n. 1 aspirante pilota.

A tempo indeterminato e pieno presso la Gestione governativa navigazione Laghi Maggiore, di Garda e di Como:
  • n. 1 direttore di esercizio con sede di servizio a Como, riservato ai laureati in ingegneria navale o ingegneria dei materiali;
  • n. 1 direttore risorse umane e amministrativo con sede di servizio a Milano, riservato ai laureati in scienze politiche o economia e commercio;




Gli interessati ai concorsi del Ministero delle Infrastrutture per nuove assunzioni sono invitati a leggere con attenzione i bandi, pubblicati per estratto sulla Gazzetta Ufficiale n. 63 del 10-08-2021.

REQUISITI GENERALI

Possono partecipare ai concorsi per nuove assunzioni presso il Ministero delle Infrastrutture i candidati in possesso dei requisiti generali di seguito riassunti:

  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea o di altre categorie indicate nei bandi, con adeguata conoscenza della lingua italiana. Solo per il posto da aspirante pilota: cittadinanza italiana o di altro Stato dell’Unione Europea purché il candidato abbia conoscenza della lingua italiana dimostrata con la certificazione livello C1 Common European Framework of Reference for Languages, rilasciata da ente accreditato;
  • godimento dei diritti politici;
  • posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva;
  • assenza di condanne penali, anche non definitive, di misure di sicurezza o prevenzione e/o di procedimenti penali pendenti che impediscano la costituzione del rapporto di lavoro con la pubblica amministrazione;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione;
  • assenza provvedimenti di destituzione dall’impiego presso una pubblica amministrazione a seguito dell’accertamento che l’impiego è stato conseguito mediante la produzione di documenti falsi o invalidi o con mezzi fraudolenti.

REQUISITI SPECIFICI

In base al profilo per il quale concorrono, i candidati ai concorsi del Ministero delle Infrastrutture per nuove assunzioni dovranno inoltre possedere i seguenti requisiti specifici.

CAPO UNITÀ ORGANIZZATIVA TECNICA INFRASTRUTTURE CIVILI

  • laurea magistrale o specialistica o vecchio ordinamento in ingegneria;
  • abilitazione all’esercizio della professione di ingegnere;
  • esperienza di almeno 2 anni in uno dei settori attinenti la programmazione, progettazione, l’affidamento ed esecuzione di infrastrutture ferroviarie e/o metropolitane e/o tranviarie, maturata in qualità di lavoratore dipendente di aziende esercenti servizi di trasporto pubblico locale nel settore ferroviario e/o metropolitano e/o tranviario.

CAPO UNITÀ ORGANIZZATIVA AMMINISTRATIVA CONTABILITÀ – BILANCIO – COMMERCIALE

  • laurea magistrale o specialistica o vecchio ordinamento in discipline economiche;
  • esperienza di almeno 2 anni nei settori del bilancio e della contabilità delle pubbliche amministrazioni, maturata in qualità di lavoratore dipendente di aziende di trasporto pubblico;
  • abilitazione all’esercizio della professione di dottore commercialista.

CAPO UNITÀ ORGANIZZATIVA TECNICA SICUREZZA – QUALITÀ

  • laurea magistrale o specialistica o vecchio ordinamento in ingegneria;
  • abilitazione all’esercizio della professione di ingegnere;
  • esperienza almeno di 2 anni in uno dei seguenti ruoli: responsabile del servizio di prevenzione e protezione; responsabile unico del procedimento; coordinatore in materia di sicurezza e di salute durante la progettazione e/o esecuzione di lavori riguardanti infrastrutture ferroviarie e/o metropolitane e/o tranviarie. L’esperienza professionale deve essere stata maturata in qualità di lavoratore dipendente di aziende esercenti servizi di trasporto pubblico locale nel settore ferroviario e/o metropolitano e/o tranviario.

CAPO UNITÀ ORGANIZZATIVA TECNICA TRAZIONE – SCORTA

  • laurea magistrale o specialistica o vecchio ordinamento in ingegneria;
  • abilitazione all’esercizio della professione di ingegnere;
  • esperienza almeno biennale con funzioni tecniche, gestionali e/o organizzative nell’ambito di competenza dell’impresa ferroviaria maturata in qualità di lavoratore dipendente di aziende esercenti servizi di trasporto pubblico locale nel settore ferroviario e/o metropolitano e/o tranviario.

ASPIRANTE PILOTA

  • abilitazione di “Comandante su navi di stazza pari o superiore alle 3000GT” senza limitazioni di stazza, ovvero titolo di Capitano di lungo corso. Si segnala che i certificati rilasciati da uno Stato dell’Unione Europea che accertano tali qualifiche sono ritenuti validi qualora corredati da convalida che ne attesti il riconoscimento;
  • 6 anni di navigazione in servizio di coperta su navi Italiane e/o estere, di cui almeno 3 di
    navigazione come ufficiale di coperta su navi mercantili di stazza lorda non inferiore a 1500GT
    oppure come ufficiale di vascello su navi militari di dislocamento non inferiore alle 500 tonnellate, e almeno 1 come primo ufficiale su navi mercantili di stazza lorda non inferiore alle 1500GT o come ufficiale in seconda su navi militari di dislocamento non inferiore alle 500 tonnellate; non è valida la navigazione effettuata su navi addette ai servizi portuali e locali;
  • requisiti fisici e psichici necessari per l’espletamento del servizio di pilotaggio;
  • assenza di condanne per reati dai quali sia derivata l’interdizione dai titoli o dalla professione marittima per oltre due anni salvo che non sia intervenuta la riabilitazione.

DIRETTORE DI ESERCIZIO

  • diploma di laurea (vecchio ordinamento) o laurea specialistica o magistrale (nuovo ordinamento) conseguita con votazione non inferiore a 106/110 da almeno 10 anni dalla data di scadenza del bando in ingegneria navale o ingegneria dei materiali;
  • aver svolto funzioni di dirigente e/o quadro per almeno un totale di 7 anni presso aziende di trasporto pubblico o privato e/o navale/marittimo/meccanico negli ultimi 8 anni decorrenti dalla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda;
  • idoneità fisica;
  • assenza provvedimenti di destituzione o dispensa o decadenza dall’impiego presso una pubblica amministrazione o azienda o ente pubblico.

DIRETTORE RISORSE UMANE E AMMINISTRATIVO

  • laurea in scienze politiche o economia e commercio;
  • aver svolto funzioni di dirigente per almeno 15 anni complessivi negli ultimi 18, decorrenti dalla data di scadenza del concorso, presso aziende pubbliche/private in ruoli di responsabilità comprendenti competenze nella gestione del personale e delle relazioni/trattative sindacali, dell’area amministrativo-finanziaria, dell’area marketing e accordi commerciali e di aver ricoperto il ruolo di datore di lavoro;
  • idoneità fisica;
  • assenza provvedimenti di destituzione o dispensa o decadenza dall’impiego presso una pubblica amministrazione o azienda o ente pubblico.

PROCEDURA DI SELEZIONE

La procedura selettiva dei concorsi per nuove assunzioni indetti dal Ministero delle Infrastrutture consisterà nelle seguenti fasi:

  • per i bandi presso la Gestione governativa ferrovia circumetnea:
    – eventuale preselezione, nel caso in cui pervengano oltre 60 domande di partecipazione a ciascun concorso;
    – una prova d’esame orale;
    – valutazione dei titoli;

  • per il concorso presso la Corporazione dei piloti dei Porti di Roma della Capitaneria di porto di Civitavecchia per aspirante pilota:
    – una prova d’esame orale;
    – valutazione dei titoli;

  • per i concorsi presso la Gestione governativa navigazione Laghi Maggiore, di Garda e di Como:
    – una prova d’esame scritta;
    – una prova d’esame orale.

Per ulteriori dettagli e per conoscere il programma d’esame di ciascun profilo professionale, si rimanda alla lettura dei singoli bandi, scaricabili a inizio articolo.

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE

Ai sensi dell’art.5 del Decreto Legge del 1 marzo 2021, n. 22, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha assunto la nuova denominazione di “Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili”. Il Ministero svolge diverse funzioni. Ad esempio, collabora con Il Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera e con il Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici; interagisce con le istituzioni regionali e locali; cura le relazioni e gli accordi internazionali per quanto concerne i settori di sua competenza.

DOMANDE E SCADENZA

Le domande di partecipazione ai concorsi del Ministero delle Infrastrutture per nuove assunzioni devono essere presentate:

  • per i bandi presso la Gestione governativa ferrovia circumetnea: entro il 9 Settembre 2021 esclusivamente con modalità telematica, raggiungibile a questa pagina, da cui selezionare il concorso di proprio interesse. Si segnala che i candidati devono possedere le credenziali SPID e un indirizzo di Posta Elettronica Certificata (PEC) personale.

L’istanza di partecipazione conterrà i seguenti documenti, che andranno compilati, sottoscritti e scansionati generando un unico file in formato PDF da trasmettere attraverso la piattaforma telematica concorsi:

– domanda di ammissione, redatta secondo lo schema allegato ai bandi, insieme alla copia di un documento di identità in corso di validità;
– modulo ‘Elenco titoli’, redatto secondo lo schema allegato ai bandi, insieme alla copia di un documento di identità in corso di validità.

  • per il concorso per aspirante pilota la domanda andrà redatta secondo l’apposito modello allegato al bando e presentata entro il 31 Agosto 2021 con una delle seguenti modalità:

– mediante raccomandata con avviso di ricevimento all’indirizzo: Capitaneria di Porto di Civitavecchia, Via Calata Laurenti n. 16 – 00053 Civitavecchia;
– direttamente alla Capitaneria di Porto di Civitavecchia, durante l’orario di ricevimento del
pubblico;
– a mezzo di PEC al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

  • per i bandi presso la Gestione governativa navigazione Laghi Maggiore, di Garda e di Como: la domanda andrà redatta secondo l’apposito modello allegato ai bandi e presentata entro il giorno 9 Settembre 2021 con una delle seguenti modalità:

– tramite raccomandata con avviso di ricevimento al seguente recapito: Gestione governativa navigazione Laghi Maggiore, di Garda e di Como – Via L. Ariosto n. 21 – 20145 Milano;
– a mano all’Ufficio segreteria della Gestione governativa in Via L. Ariosto n. 21 – 20145 Milano entro le ore 16.00 del 9 Settembre 2021;
– a mezzo di posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..


 Vuoi Candidarti tra i primi? Inserisci ora la tua mail e rilassati:
 
Privacy Policy Si, voglio ricevere gratis aggiornamenti sulle opportunità di lavoro, concorsi, formazione, comunicazioni commerciali ritenute importanti.


© Copyright Lavoro e Concorsi - E' vietata qualsiasi forma di riproduzione dei contenuti