Inserisci la tua email e riceverai tutte le nuove offerte di lavoro e concorsi. E' gratis e ti consentirà di candidarti tra i primi 
Privacy Policy Si, voglio ricevere gratis aggiornamenti sulle opportunità di lavoro, concorsi, formazione, comunicazioni commerciali ritenute importanti.
Concorsi Provincia Monza Brianza assunzioniLa Provincia di Monza e della Brianza, in Lombardia, ha indetto 5 concorsi 2022 per un totale di 50 assunzioni a tempo indeterminato. Si selezionano candidati da assegnare a varie sedi in profili tecnici e amministrativi e anche operatori del mercato del lavoro nei Centri per l’Impiego. Sarà possibile candidarsi entro il 10 ottobre 2022. Di seguito rendiamo disponibili i bandi da scaricare e diamo tutte le informazioni utili su selezione, requisiti e come presentare la domanda di ammissione.

 



CONCORSI PROVINCIA MONZA E BRIANZA 2022, BANDI

I concorsi della Provincia di Monza e della Brianza prevedono, dunque, numerose assunzioni a tempo indeterminato e pieno nei seguenti profili professionali:

  • n. 10 assistenti tecnici – categoria C – posizione economica 1, di cui:
    – n. 3 posti presso la Provincia di Monza e della Brianza;
    – n. 2 posti presso il Comune di Besana in Brianza;
    – n. 1 posto presso il Comune di Briosco;
    – n. 1 posto presso il Comune di Cesano Maderno;
    – n. 1 posto presso il Comune di Macherio;
    – n. 1 posto presso il Comune di Ornago;
    – n. 1 posto presso il Comune di Sulbiate.

  • n. 1 assistente tecnico – categoria C – posizione economica 1, presso il Comune Cesano Maderno – unità operativa ambiente.





  • n. 20 operatori del mercato del lavoro – categoria C – parametro economico C1, in esecuzione dell’intesa sottoscritta con Regione Lombardia per il reclutamento di personale aggiuntivo per i Centri per l’impiego. Le risorse selezionate saranno assunte presso la Provincia di Monza e della Brianza, Settore Risorse e servizi ai Comuni. Le sedi di assegnazione, esclusivamente sulla base delle esigenze organizzative dell’ente, potranno essere le sedi provinciali (sede istituzionale di Monza, e sede provvisoria dei servizi al lavoro di Agrate Brianza) e le sedi dell’azienda speciale AFOL Monza Brianza (Meda, Cesano Maderno, Monza, Seregno, Vimercate).

  • n. 16 assistenti amministrativi contabili – categoria C – posizione economica 1, di cui:
    – n. 5 posti presso la Provincia di Monza e della Brianza;
    – n. 4 posti presso il Comune di Cesano Maderno;
    – n. 2 posti presso il Comune di Concorezzo;
    – n. 1 posto presso il Comune di Lentate sul Seveso;
    – n. 1 posto presso il Comune di Meda;
    – n. 1 posto presso il Comune di Sovico;
    – n. 2 posti presso il Comune di Varedo.

  • n. 3 specialisti amministrativi contabili – categoria D – posizione economica 1, di cui:
    – n. 1 posto presso la Provincia di Monza e della Brianza;
    – n. 1 posto presso il Comune di Camparada;
    – n. 1 posto presso il Comune di Concorezzo.

 

REQUISITI GENERALI

Per accedere alle selezioni pubbliche suindicate i candidati devono possedere i requisiti generali di seguito riassunti:

  • essere cittadini italiani ovvero essere in possesso dei requisiti di cui all’articolo 38 del D. Lgs. n. 165/2001, fatta salva in tal caso l’adeguata conoscenza della lingua italiana che verrà accertata nel corso delle prove;
  • maggiore età e non aver raggiunto il limite massimo previsto per il collocamento a riposo;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • inclusione nell’elettorato politico attivo;
  • assenza di condanne penali che impediscano la costituzione del rapporto di impiego con pubbliche amministrazioni;
  • non essere stati destituiti, dispensati o licenziati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento o per motivi disciplinari o non essere stati dichiarati decaduti da un impiego pubblico a seguito dell’accertamento che l’impiego fu conseguito mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
  • idoneità fisica;
  • essere in regola con le norme concernenti gli obblighi di leva per i cittadini soggetti a tale obbligo.

REQUISITI SPECIFICI

Ai concorrenti è richiesto anche il possesso dei seguenti requisiti specifici, in base al profilo professionale per il quale si candidano.

ASSISTENTI TECNICI:

  • diploma di geometra (previgente ordinamento), diploma di istruzione tecnica indirizzo costruzioni, ambiente e territorio (nuovo ordinamento);
  • oppure titolo di studio assorbente: diploma di laurea (vecchio ordinamento) o laurea di primo livello (L) o laurea magistrale (LS/LM) in ingegneria civile, architettura o alle stesse equiparate o equipollenti;
  • patente di guida B.

ASSISTENTE TECNICO:

  • diploma di scuola secondaria di secondo grado di durata quinquennale di perito agrario o di agrotecnico del previgente ordinamento, oppure i corrispondenti diplomi del settore tecnologico, indirizzo “Agraria, agroalimentare e agroindustria” o del settore servizi, indirizzo “Servizi per l’agricoltura e lo sviluppo rurale” del nuovo ordinamento;
  • oppure titolo di studio assorbente:
    – diploma laurea in Scienze agrarie, Scienze agrarie tropicali e subtropicali; Scienze della(e) produzione(i) animale(i), Scienze e tecnologie agrarie, Scienze e tecnologie alimentari, Scienze e tecnologie delle produzioni animali, Scienze forestali, Scienze forestali e ambientali, conseguiti con il vecchio ordinamento (DL);
    – oppure laurea specialistica (LS), di cui al D.M. 509/1999, in Scienze e gestione delle risorse rurali e forestali (74/S), Scienze e tecnologie agrarie (77/S), Scienze e tecnologie agroalimentari (78/S), Scienze e tecnologie agrozootecniche (79/S);
    – oppure laurea magistrale (LM), di cui al DM 270/2004, in Scienze e tecnologie agrarie (LM-69), Scienze e tecnologie alimentari (LM-70), Scienze e tecnologie forestali ed ambientali (LM-73) Scienze zootecniche e tecnologie animali (LM-86);
    – ovvero laurea di primo livello (L), limitatamente alle classi L25 (Scienze e tecnologie agrarie e forestali), L26 (Scienze e tecnologie agro-alimentari) e L38 (Scienze zootecniche e tecnologie delle produzioni animali);
  • patente di guida B.

OPERATORI DEL MERCATO DEL LAVORO:

  • diploma di scuola secondaria di secondo grado (diploma di maturità).

ASSISTENTI AMMINISTRATIVI CONTABILI:

  • diploma di scuola secondaria di secondo grado (diploma di maturità).

SPECIALISTI AMMINISTRATIVI CONTABILI:

  • laurea magistrale o laurea triennale ai sensi DM 270/2004 o laurea ex DM 509/99 o laurea specialistica o diploma di laurea del vecchio ordinamento.

RISERVE DI POSTI

Alle procedure concorsuali si applicano le seguenti riserve:

  • concorso n. 10 assistenti tecnici:
    – n. 2 posti a favore dei volontari delle Forze Armate;
    – n. 1 posto a favore delle categorie protette;
  • concorso per operatori del mercato del lavoro:
    – n. 6 posti a favore dei volontari delle Forze Armate;
    – n. 4 posti a favore delle persone con disabilità di cui all’art. 1 della Legge 12 marzo 1999 n. 68.
    – n. 1 posto a favore delle categorie protette di cui all’art. 18 comma 2 della Legge 12 marzo 1999 n. 68;
  • concorso per assistenti amministrativi contabili:
    – n. 6 posti a favore dei volontari delle Forze Armate;
    – n. 2 posti di riserva ai sensi dell’art. 3 della Legge n. 68/1999 in favore delle categorie protette di cui all’art. 1 della stessa.

PROCEDURE SELETTIVE

Nel caso in cui il numero dei candidati che abbiano presentato domanda di partecipazione a ciascun concorso sia superiore a 50 o qualora la Commissione lo ritenga opportuno, potrà svolgersi un’eventuale prova preselettiva. Le prove d’esame per tutti i concorsi saranno due: una scritta e una orale. Nel concorso per operatori del mercato del lavoro è prevista anche l’attribuzione di punteggio aggiuntivo per i titoli. Si rimanda alla lettura dei bandi per conoscere le materie oggetto d’esame e il calendario delle prove.

 

TRATTAMENTO ECONOMICO

Lo stipendio iniziale previsto per la categoria C posizione economica 1 del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro per il personale del comparto Funzioni Locali – è pari ad Euro 20.344,07 annui lordi. Per la categoria D posizione economica 1 del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro per il personale del comparto Funzioni Locali – si prevede uno stipendio iniziale di Euro 22.135,47 annui lordi.

Infine, si aggiunge che a tutti i profili professionali oggetto dei 5 bandi spettano anche l’indennità di comparto, la tredicesima mensilità ed ogni altro emolumento accessorio previsto dal contratto di lavoro, nonché, se dovuto, l’assegno per il nucleo familiare.

DOMANDA E SCADENZA

Le domande di ammissione ai concorsi della Provincia di Monza e Brianza 2022 devono essere presentate entro le ore 12.00 del 10 ottobre 2022 esclusivamente con procedura telematica.

ALLEGATI
Bandi e Domanda


 Vuoi Candidarti tra i primi? Inserisci ora la tua mail e rilassati:
 
Privacy Policy Si, voglio ricevere gratis aggiornamenti sulle opportunità di lavoro, concorsi, formazione, comunicazioni commerciali ritenute importanti.


© Copyright Lavoro e Concorsi - E' vietata qualsiasi forma di riproduzione dei contenuti

Sei stanco di controllare spesso il sito?
Rilassati, da oggi in poi ti aggiorniamo noi, è Gratis!


Inserisci la tua mail e riceverai
tutte le nuove offerte di lavoro! 


              Si, accetto la Privacy Policy.
          
   Si, voglio ricevere gratis aggiornamenti sulle opportunità di lavoro, concorsi, 
   formazione, comunicazioni commerciali ritenute importanti.

Seguici anche tu, i tuoi amici e 2.000.000 di fan hanno inserito
la loro mail per non perdersi le news e Candidarsi tra i primi