concorso agenti polizia comune ugentoIl Comune di Ugento, situato in provincia di Lecce (Puglia), ha indetto un concorso per agenti di polizia locale. La selezione pubblica è finalizzata all’assunzione a tempo indeterminato e parziale (30 ore settimanali) di due Operatore di Vigilanza – Agenti di Polizia Locale – Area degli istruttori, per il Comando Polizia Locale.  Ecco i requisiti richiesti, le modalità di selezione, come candidarsi e il bando da scaricare.

 

REQUISITI

Per partecipare al concorso del Comune di Ugento per agenti di polizia locale si richiedono i seguenti requisiti:
  • cittadinanza italiana o cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione Europea oppure di altre categorie;
  • maggiore età;
  • idoneità fisica all’impiego e alle mansioni;
  • godere dei diritti civili e politici;
  • assenza condanne penali, passate in giudicato, né avere procedimenti penali in corso per reati che comportano l’interdizione dai pubblici uffici;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente rendimento insufficiente;
  • aver ottemperato agli obblighi di leva o alle disposizioni di legge sul reclutamento (per i candidati di sesso maschile nati entro il 31.12.1985), con precisazione di non aver svolto servizio sostitutivo civile quale obiettore di coscienza o di avervi rinunciato;
  • non essere stati dichiarati decaduti da un impiego pubblico o licenziati per violazioni disciplinari;
  • patente di guida cat. “A” e possesso della patente di guida cat. “B”, ovvero possesso della patente di guida cat. “B” conseguita prima del 24 aprile 1988;
  • sana e robusta costituzione fisica (maggiori informazioni nel bando);
  • diploma di istruzione secondaria di secondo grado.



COSA FA L’AGENTE DI POLIZIA LOCALE

L’Agente di Polizia Locale viene adibito, in genere, alle seguenti attività:

  • prevenzione, accertamento e repressione delle infrazioni al Codice della Strada, a leggi, regolamenti, ordinanze ed attività inerenti la polizia amministrativa;
  • pronto intervento in situazioni di emergenza ed altri interventi previsti da leggi e regolamenti (ad es.: esecuzione dei Trattamenti Sanitari Obbligatori, ecc.);
  • istruzione di pratiche e predisposizione di relazioni per l’autorità giudiziaria ed amministrativa, di atti e relazioni riguardanti le materie di competenza della Polizia Municipale;
  • funzioni di polizia giudiziaria, stradale ed ausiliarie di pubblica sicurezza secondo le normative vigenti;
  • nel quadro della pianificazione del traffico e della educazione stradale collaborazione allo studio ed alla pianificazione degli interventi nonché alle relative attività educative;
  • servizi d’ordine, di scorta e di rappresentanza in occasione di pubbliche funzioni e manifestazioni;
  • svolgimento, laddove delegato, di attività di indagine;
  • guida dei veicoli di servizio;
  • interventi per la regolamentazione del traffico veicolare;
  • istruttoria nell’ambito di procedimenti amministrativi e predisposizione dei relativi atti, documenti e certificati attraverso l’elaborazione di dati di media complessità.

SELEZIONE

Nel caso in cui dovessero pervenire oltre 60 domande di partecipazione, la Commissione esaminatrice ha facoltà a proprio insindacabile giudizio, di stabilire una prova preselettiva. La selezione dei candidati avverrà mediante il superamento di due prove d’esame, una scritta e una orale, vertenti sui seguenti argomenti:

  • codice della Strada (D.Lgs. n. 285/1992) e relativo regolamento di esecuzione ed attuazione (D.P.R. n. 495/1992) e le altre norme sulla circolazione stradale;
  • depenalizzazione e sistema sanzionatorio amministrativo (Legge n. 689/81);
  • nozioni sul Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza e relativo regolamento d’esecuzione;
  • elementi normativi, con particolare riferimento alla polizia amministrativa e alla polizia giudiziaria in materia di edilizia, commercio e ambiente;
  • nozioni circa la legislazione vigente in materia stupefacenti (nozione di stupefacente e artt. 73,74,75,76,77,78,79,80,81,82,83,84 e 103 del DPR 309/1990) e immigrazione (artt. 4,5,6,7,10,10 bis, 12, 13, 14, 22, 24, 44 del D.Lgs. 286/1998 e artt. 20,21, D.Lgs. 30/2007);
  • legge quadro sull’ordinamento della Polizia Municipale (Legge n.65/1986) e disciplina della Polizia Locale (Legge Regione Puglia n. 37/2011 e s.m.i.);
  • elementi di Diritto Penale, con particolare riferimento alla parte generale del Codice Penale, reati contro la Pubblica Amministrazione, la persona e il patrimonio;
  • elementi di Procedura Penale (con particolare riferimento all’attività della Polizia Giudiziaria);
  • ordinamento degli Enti Locali (D.Lgs. 267/2000 s.m.i.), con particolare riferimento al Titolo I, Titolo II, capo I, Titolo III, capo I e Titolo IV, capo I;
  • nozioni in materia di procedimento amministrativo: semplificazione, accesso (Legge 241/1990 s.m.i.; D.P.R. 445/2000);
  • nozioni in materia di protezione dei dati personali (D.Lgs. 196/2003 e Regolamento UE n. 679/2016 c.d. GDPR);
  • elementi sul rapporto di lavoro alle dipendenze delle Pubbliche Amministrazioni (D.Lgs. 165/2001 e s.m.i.);
  • normativa in materia di sicurezza dei lavoratori sul luogo di lavoro (D.Lgs. 81/2008, successivamente modificato dal D.Lgs. 106/2009);
  • codice di comportamento dei dipendenti pubblici;
  • conoscenza della lingua inglese e conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse.

DOMANDA E SCADENZA

La domanda di partecipazione al concorso del Comune di Ugento per agenti di polizia locale deve essere presentata tramite il portale di reclutamento inPA, entro il 2 ottobre 2023.

ALLEGATI
Bando
Domanda

NOVITÀ

Adesso puoi seguirci comodamente anche sui canali WhatsApp e Telegram per non lasciarti sfuggire nessuna opportunità di lavoro, concorsi o aggiornamenti su bonus statali e aiuti economici che ti spettano.

Vuoi Candidarti tra i primi? Inserisci ora la tua email e rimani sempre aggiornato: 
Privacy Policy   ACCETTO di ricevere comunicazioni promozionali.