Inserisci la tua email e riceverai tutte le nuove offerte di lavoro e concorsi. E' gratis e ti consentirà di candidarti tra i primi 
Privacy Policy Si, voglio ricevere gratis aggiornamenti sulle opportunità di lavoro, concorsi, formazione, comunicazioni commerciali ritenute importanti.
Regione Lombardia concorso assistenti GiuntaLa Regione Lombardia ha pubblicato un bando di concorso pubblico rivolto a diplomati da assumere come assistenti per la Giunta. I posti da ricoprire sono in totale 46 – categoria C – con contratto di lavoro a tempo indeterminato e pieno, nel ruolo di assistente area tecnica, tecnica a indirizzo agrario ed economica. Le domande di ammissione devono pervenire entro il 27 Aprile 2022.

 



CONCORSO DIPLOMATI REGIONE LOMBARDIA

Il concorso per diplomati bandito dalla Regione Lombardia è finalizzato, dunque, a nuove assunzioni a tempo indeterminato e pieno presso la Giunta nei seguenti profili:
  • n. 18 assistenti area tecnica;
  • n. 18 assistenti area tecnica indirizzo agrario;
  • n. 10 assistenti area economica.
Gli interessati potranno candidarsi anche per più profili.

RISERVE

Si segnala che il 30% dei posti di ciascun profilo è riservato ai volontari delle Forze Armate. Inoltre, operano le riserve di posti di cui agli artt.1 e 18 della Legge n. 68/1999, nei limiti della quota d’obbligo prevista dalla citata legge.

REQUISITI GENERALI

Possono accedere al concorso pubblico della Regione Lombardia i diplomati in possesso dei requisiti generali di seguito riassunti:
  • cittadinanza italiana o possesso dei requisiti di cui all’articolo 38 del D.Lgs. n. 165/2001;
  • maggiore età e non aver raggiunto il limite massimo previsto per il collocamento a riposo;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • appartenenza all’elettorato politico attivo;
  • assenza di condanne penali che impediscano la costituzione del rapporto di impiego con pubbliche amministrazioni;
  • idoneità fisica;




  • assenza provvedimenti di destituzione, dispensa o licenziamento dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento o per motivi disciplinari o di decadenza da un impiego pubblico a seguito dell’accertamento che l’impiego fu conseguito mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
  • essere in regola con le norme concernenti gli obblighi di leva per i cittadini soggetti a tale obbligo;
  • per gli appartenenti alle categorie protette di cui agli artt. 1 e 18 della Legge 68/99, iscrizione negli appositi elenchi del Centro per l’Impiego – Ufficio Collocamento Mirato, ai sensi dell’art. 8 della Legge 68/99;
  • al solo fine di beneficiare della riserva di cui all’art. 8 del bando, per i volontari in ferma breve e ferma prefissata delle forze armate, essere congedati senza demerito ovvero durante il periodo di rafferma nonché, per i volontari in servizio permanente ai sensi dell’art. 1014 comma 1 del D.Lgs. 66/2010, agli ufficiali di complemento in ferma biennale e agli ufficiali in ferma prefissata, aver completato senza demerito la ferma contratta, ai sensi dell’art.678 comma 9 del D.Lgs. 66/2010.

REQUISITI SPECIFICI

In relazione al profilo professionale per il quale concorrono, i candidati devono possedere anche i seguenti requisiti specifici.

ASSISTENTI AREA TECNICA:

  • diploma di maturità di geometra o “Costruzioni, ambiente e territorio”;
  • oppure lauree triennali (lauree di primo livello) – (L) D.M. 270/2004 in una delle seguenti classi:
    – L-6 Geografia;
    – L-7 Ingegneria Civile e Ambientale;
    – L-17 Scienze dell’Architettura;
    – L-23 Scienze e Tecniche dell’Edilizia;
    – L-21 Scienze della Pianificazione Territoriale, Urbanistica, Paesaggistica e Ambientale;
    – L-32 Scienze e tecnologie per l’ambiente e la natura;
    – L-34 Scienze geologiche;
  • oppure lauree specialistiche (LS) DM 509/99:
    – classe 4/S (Architettura e ingegneria edile);
    – classe 21/S (Geografia);
    – classe 28/S (Ingegneria Civile);
    – classe 38/S (Ingegneria per l’ambiente e il territorio);
    – classe 54/S (Pianificazione territoriale urbanistica e ambientale);
    – classe 82/S (Scienze e tecnologie per l’ambiente e il territorio);
    – classe 86/S (Scienze geologiche);
  • oppure lauree magistrali D.M. 270/2004:
    – classe LM-4 (Architettura e ingegneria edile-architettura);
    – classe LM-23 (Ingegneria Civile);
    – classe LM-24 (Ingegneria dei sistemi edilizi);
    – classe LM-26 (Ingegneria della Sicurezza);
    – classe LM-35 (Ingegneria per l’ambiente e il territorio);
    – classe LM-48 (Pianificazione territoriale urbanistica e ambientale);
    – classe LM-74 (Scienze e tecnologie geologiche);
    – classe LM-75 (Scienze e tecnologie per l’ambiente e il territorio);
    – classe LM-80 (Scienze geografiche).

ASSISTENTI AREA TECNICA INDIRIZZO AGRARIO:

  • diploma di maturità di agrotecnico, “Servizi per l’agricoltura e lo sviluppo rurale” o di perito agrario;
  • oppure lauree triennali (lauree di primo livello) – (L):
    – L- 25 Scienze e tecnologie agrarie e forestali;
    – L-38 Scienze zootecniche e tecnologie delle produzioni animali;
  • oppure lauree specialistiche (LS) DM 509/99:
    – 74/S – Scienze e gestione delle risorse rurali e forestali;
    – 77/S – Scienze e tecnologie agrarie;
    – 79/S – Scienze e tecnologie agrozootecniche;
  • oppure lauree magistrali (LM) DM 270/04):
    – LM-69 Scienze e tecnologie agrarie;
    – LM-73 Scienze e tecnologie forestali ed ambientali;
    – LM-86 Scienze zootecniche e tecnologie animali.

ASSISTENTI AREA ECONOMICA:

  • diploma di maturità.

SELEZIONE

L’Amministrazione si riserva di effettuare una prova preselettiva, nel caso in cui pervengano oltre 350 domande di ammissione per profilo. La procedura selettiva consisterà nell’espletamento di una prova d’esame scritta, che verterà sulle materie indicate nel bando scaricabile a fine articolo. Si rende noto che prima della prova scritta ai candidati verrà somministrato un test di accertamento della conoscenza della lingua inglese, anche attraverso la traduzione di brevi testi. In caso di punteggio insufficiente, il candidato sarà escluso dalla selezione.

Tanto l’eventuale prova preselettiva quanto la prova scritta saranno svolte a distanza in modalità telematica da remoto. I candidati riceveranno una comunicazione via email, all’indirizzo indicato in fase di presentazione delle domande, dove saranno descritte le modalità di svolgimento della prova e l’orario esatto di convocazione.

DOMANDA E SCADENZA

Per partecipare alla selezione pubblica gli interessati dovranno presentare la domanda entro il 27 Aprile 2022 esclusivamente con modalità telematica.

ALLEGATI
Bando
Domanda


 Vuoi Candidarti tra i primi? Inserisci ora la tua mail e rilassati:
 
Privacy Policy Si, voglio ricevere gratis aggiornamenti sulle opportunità di lavoro, concorsi, formazione, comunicazioni commerciali ritenute importanti.


© Copyright Lavoro e Concorsi - E' vietata qualsiasi forma di riproduzione dei contenuti

Sei stanco di controllare spesso il sito?
Rilassati, da oggi in poi ti aggiorniamo noi, è Gratis!


Inserisci la tua mail e riceverai
tutte le nuove offerte di lavoro! 


              Si, accetto la Privacy Policy.
          
   Si, voglio ricevere gratis aggiornamenti sulle opportunità di lavoro, concorsi, 
   formazione, comunicazioni commerciali ritenute importanti.

Seguici anche tu, i tuoi amici e 2.000.000 di fan hanno inserito
la loro mail per non perdersi le news e Candidarsi tra i primi