Concorsi Comune Padova centralinisti

In Veneto il Comune di Padova ha indetto tre concorsi finalizzati a 21 assunzioni in ambito amministrativo (collaboratori, centralinisti, funzionari, istruttori, funzionari). Le selezioni pubbliche prevedono la copertura di posti di lavoro mediante contratti a tempo indeterminato e determinatoEcco di seguito le informazioni sui profili professionali cercati con i relativi bandi da scaricare, i requisiti richiesti, come presentare la domanda e i bandi da scaricare.

 



COMUNE DI PADOVA CONCORSI 2024 – 21 POSTI, BANDI

I concorsi indetti dal Comune di Padova, dunque, sono finalizzati all’assunzione di 21 risorse. Di seguito presentiamo i profili professionali ricercati:
  • n. 9 unità con contratto di lavoro a tempo indeterminato e pieno, di cui:
    – n. 8 nel profilo di Collaboratore amministrativo-contabile, Area degli Operatori Esperti, riservato alle categorie protette di cui all’art. 1 della Legge 12 marzo 1999 n. 68;
    – n. 1 nel profilo di Centralinista telefonico-Operatore della comunicazione, Area degli Operatori Esperti, riservato alle persone minorate della vista di cui all’art. 1 della Legge 29 marzo 1985 n. 113.
  • n. 10 unità nel profilo di Istruttore amministrativo-contabile, Area degli Istruttori, con contratto di lavoro a tempo determinato e pieno/parziale (verrà formata una graduatoria da utilizzare per eventuali assunzioni che eccedano il numero presunto di posti messi a disposizione dalla selezione).
  • n. 2 unità nel profilo di Funzionario politiche giovanili, Area dei Funzionari e dell’Elevata Qualificazione, con contratto di lavoro a tempo determinato e pieno.


Per la descrizione dei contenuti professionali e delle competenze richieste per ciascun profilo, si rimanda alla lettura dei bandi. Per completezza di informazioni, segnaliamo che gli stessi sono stati pubblicati anche sul Portale inPA.

REQUISITI GENERALI RICHIESTI

I candidati ai concorsi del Comune di Padova 2024 devono possedere i requisiti generali di seguito riassunti:

  • cittadinanza italiana o possesso di altra condizione prevista nei bandi;
  • età non inferiore agli anni 18 (per il solo profilo di Centralinista telefonico-Operatore della comunicazione è possibile partecipare fino al compimento del 55° anno di età);
  • assenza di condanne penali con sentenza passata in giudicato, di procedimenti penali e di procedimenti amministrativi per l’applicazione di misure di sicurezza o di prevenzione, nonché precedenti penali a proprio carico iscrivibili nel casellario giudiziale;
  • idoneità fisica all’impiego;
  • assenza provvedimenti di destituzione, dispensa, licenziamento o decadenza da un pubblico impiego per persistente insufficiente rendimento o a seguito di procedimento disciplinare o per avere prodotto documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva, ove previsto.

All’interno dei concorsi operano delle riserve di posti a favore di determinate categorie di soggetti e altre condizioni di precedenza e di preferenza indicate in modo dettagliato all’interno dei bandi.

REQUISITI SPECIFICI E TITOLI DI STUDIO

A seconda del ruolo per il quale presentano domanda, i concorrenti devono essere in possesso anche dei seguenti requisiti specifici:

COLLABORATORE AMMINISTRATIVO CONTABILE

  • diploma di istruzione secondaria di primo grado (licenza media) e qualifica professionale almeno biennale oppure Diploma di istruzione secondaria di secondo grado (maturità quinquennale);
  • appartenere alle categorie protette individuate dall’art. 1 della legge n. 68/1999 s.m.i.;
  • iscrizione nell’elenco e nella graduatoria delle persone disabili, formata e tenuta dal Centro per l’impiego della propria provincia di residenza, ai sensi dell’articolo 8 della legge 12 marzo 1999, n. 68 s.m.i.

CENTRALINISTA TELEFONICO – OPERATORE DELLA COMUNICAZIONE

  • diploma di istruzione secondaria di primo grado (licenza media) e qualifica professionale almeno biennale oppure Diploma di istruzione secondaria di secondo grado (maturità quinquennale) unitamente ad abilitazione alla funzione di centralinista ai sensi dell’art. 2 della legge n. 113/1985;
  • appartenere alla categoria di persone minorate della vista, individuate dall’art. 1 della legge n. 113/1985 s.m.i.;
  • iscrizione nell’elenco dei centralinisti non vedenti, tenuto dal Centro per l’Impiego della propria provincia di residenza e da altro Centro per l’Impiego, ai sensi dell’art. 6 co. 7 della legge 29 marzo 1985 n. 113 s.m.i..

ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO-CONTABILE

  • diploma di istruzione secondaria di secondo grado che consente l’accesso all’Università maturità quinquennale)

FUNZIONARIO POLITICHE GIOVANILI

  • laurea triennale ex D.M. 270/2004 o Laurea triennale ex D.M. 509/1999 equiparata nelle classi indicate nel bando oppure Laurea magistrale (D.M. 270/2004) o Laurea specialistica ex D.M. 509/1999 equiparata nelle classi indicate nel bando oppure Diploma di Laurea di cui all’ordinamento anteriore al DM 509/1999 nelle materie indicate nel bando.

STIPENDIO

Il trattamento economico per i vari profili professionali è il seguente:

  • Collaboratore amministrativo-contabile e Centralinista telefonico-Operatore della comunicazione, Area degli operatori – costituito dalla retribuzione annua lorda pari a € 21.569,36;
  • Istruttore amministrativo-contabile, Area degli Istruttori – costituito dalla retribuzione annua lorda pari a € 24.188,66;
  • Funzionario politiche giovanili, Area dei Funzionari e dell’Elevata Qualificazione – costituito dalla retribuzione annua lorda pari a € 26.272,48.

La retribuzione è comprensiva dello stipendio tabellare, dell’indennità di comparto, della 13ª mensilità, oltre al trattamento economico accessorio, se dovuto e ad altri compensi o indennità contrattualmente previsti connessi alle specifiche caratteristiche della effettiva prestazione lavorativa. Il trattamento economico è soggetto alle trattenute di legge erariali, assistenziali e previdenziali.

COME AVVIENE LA SELEZIONE

La procedura di selezione avverrà in modo diverso a seconda del profilo professionale per il quale si concorre, ovvero:

COLLABORATORE AMMINISTRATIVO-CONTABILE

  • eventuale preselezione sulle materie oggetto delle prove d’esame (qualora il numero delle persone candidate superasse le 50 unità);
  • una prova pratica volta ad accertare le conoscenze informatiche dei candidati attraverso l’utilizzo di un personal computer che potrà consistere nella redazione di un elaborato su un foglio di testo;
  • una prova orale che verterà sulle materie indicate nel bando e nell’accertamento delle conoscenze informatiche e di una lingua straniera a scelta tra inglese, francese o spagnolo. Il colloquio comprenderà anche la discussione del percorso formativo e professionale dei candidati (discussione del curriculum vitae) e della loro motivazione al ruolo.

CENTRALINISTA TELEFONICO-OPERATORE DELLA COMUNICAZIONE

  • una prova pratica volta ad accertare le conoscenze informatiche dei candidati attraverso l’utilizzo di un personal computer che potrà consistere nella simulazione dell’esercizio delle specifiche mansioni di centralinista;
  • una prova orale che verterà sulle materie indicate nel bando e nell’accertamento delle conoscenze informatiche e di una lingua straniera a scelta tra inglese, francese o spagnolo. Il colloquio comprenderà anche la discussione del percorso formativo e professionale dei candidati (discussione del curriculum vitae) e della loro motivazione al ruolo.

ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO-CONTABILE

  • svolgimento di una una prova scritta, che consisterà nella somministrazione di un test a risposta multipla sulle materie indicate nel bando

FUNZIONARIO POLITICHE GIOVANILI

  • una prova scritta, volta ad accertare la conoscenza approfondita degli argomenti indicati nel bando e a verificare la capacità dei candidati ad esprimere nozioni teoriche e valutazioni astratte applicate ai casi concreti;
  • una prova orale che consisterà in un colloquio sulle materie indicate nel bando, sulle competenze trasversali e nell’accertamento delle conoscenze informatiche e di una lingua straniera a scelta tra inglese, francese o spagnolo. Il colloquio comprenderà anche la discussione del percorso formativo e professionale del candidato (discussione del curriculum vitae) e della sua motivazione al ruolo.

Per il solo concorso relativo ai profili di Collaboratore amministrativo-contabile e Centralinista telefonico-Operatore della comunicazione, verrà organizzato dall’Amministrazione un corso di preparazione nelle materie oggetto del concorso. Le indicazioni specifiche relative al corso sono presenti nel bando.

DOMANDA E SCADENZA

La domanda di partecipazione ai concorsi del Comune di Padova deve essere presentata unicamente per via telematica entro il giorno 19 febbraio 2024, attraverso il Portale inPA, dove troverete anche i relativi bandi:

Per accedere alla piattaforma è necessario autenticarsi mediante SPID, CIE, CNS o credenziali eIDAS.

NOVITÀ

Adesso puoi seguirci comodamente anche sui canali WhatsApp e Telegram per non lasciarti sfuggire nessuna opportunità di lavoro, concorsi o aggiornamenti su bonus statali e aiuti economici che ti spettano.

Vuoi Candidarti tra i primi? Inserisci ora la tua email e rimani sempre aggiornato: 
Privacy Policy   ACCETTO di ricevere comunicazioni promozionali.