Concorso ATA terza fascia 2024 Bando Domanda

È uscito il concorso ATA terza fascia 2024, domande entro il 28 giugno 2024. Il Ministero dell'Istruzione e del Merito ha annunciato l'apertura delle domande per l'aggiornamento delle graduatorie di terza fascia per il personale Amministrativo, Tecnico e Ausiliario (ATA) per il triennio 2024 - 2027. Dopo tre anni, dunque, è giunto il momento di rinnovare la graduatoria che determina le assunzioni nelle istituzioni scolastiche.

 


Concorso ATA terza fascia 2024: requisiti

Per essere ammessi alla procedura di inserimento nelle graduatorie del bando ATA terza fascia, gli aspiranti devono soddisfare vari requisiti, tra cui:
  • Cittadinanza italiana o di uno Stato membro dell'Unione Europea, o condizioni specifiche previste dalla normativa per i cittadini di Paesi terzi.
  • Età compresa tra 18 e 67 anni al 1° settembre 2024.
  • Godimento dei diritti civili e politici nello Stato di appartenenza o provenienza.
  • Posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva.
  • Adeguata conoscenza della lingua italiana per i cittadini stranieri.

Inoltre, sono previste alcune cause di esclusione, come essere stati destituiti o dispensati da un impiego pubblico per insufficiente rendimento, aver riportato condanne penali che impediscono l'assunzione nella Pubblica Amministrazione, o essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale.

Per ulteriori dettagli sui requisiti, potete scaricare il bando ATA 2024 in PDF. Di seguito andremo a vedere le novità introdotte, i titoli di accesso e come fare domanda.


Novità concorso ATA terza fascia

L'aggiornamento delle graduatorie del concorso ATA III fascia recepirà le novità introdotte dal Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro (CCNL) 2019-2021 per il settore dell'Istruzione e della Ricerca. Tra le modifiche più significative del concorso, vi è l'introduzione di nuovi profili professionali e l'obbligatorietà della Certificazione Internazionale di Alfabetizzazione Digitale (CIAD) come requisito di accesso per tutti i profili, ad eccezione dei Collaboratori Scolastici.

Nuovi profili professionali ATA

Tra i nuovi profili spicca l'Operatore Scolastico, che andrà ad affiancarsi ai tradizionali ruoli di Assistente Amministrativo, Assistente Tecnico, Cuoco, Guardarobiere, Infermiere e Collaboratore Scolastico.

Inoltre, le aree professionali sono state ridotte da 5 a 4, ovvero:

  • Area dei Collaboratori (ex Area A).
  • Area degli Operatori (ex Area AS).
  • Area degli Assistenti (ex Area B).
  • Area dei Funzionari e dell'Elevata Qualificazione (accorpamento delle ex Aree C e D).

Certificazione Internazionale di Alfabetizzazione Digitale (CIAD)

Una delle novità più rilevanti riguarda l'introduzione della Certificazione Internazionale di Alfabetizzazione Digitale (CIAD) come requisito di accesso per tutti i profili ATA, ad eccezione dei Collaboratori Scolastici. Tuttavia, gli aspiranti avranno tempo fino al 30 aprile 2025 per conseguire tale certificazione.

Questa misura mira a garantire che il personale ATA possieda le competenze digitali necessarie per svolgere efficacemente le proprie funzioni in un contesto scolastico sempre più tecnologico.

Bando ATA terza fascia 2024: titoli di accesso

Per accedere al concorso personale ATA terza fascia, gli aspiranti dovranno essere in possesso di specifici titoli di studio, a seconda del profilo professionale per il quale intendono candidarsi. Di seguito troverete un riepilogo dei requisiti per i principali profili:

Assistente Amministrativo:

  • Diploma di scuola secondaria di secondo grado.
  • Certificazione Internazionale di Alfabetizzazione Digitale.

Assistente Tecnico:

  • Diploma di scuola secondaria di secondo grado corrispondente allo specifico settore professionale.
  • Certificazione Internazionale di Alfabetizzazione Digitale.

Cuoco:

  • Diploma di scuola secondaria di secondo grado con qualifica di Tecnico dei Servizi di Ristorazione, settore cucina.
  • Certificazione Internazionale di Alfabetizzazione Digitale.

Infermiere:

  • Laurea in Scienze Infermieristiche o altro titolo valido per l'esercizio della professione di Infermiere.
  • Certificazione Internazionale di Alfabetizzazione Digitale.

Guardarobiere:

  • Diploma di qualifica professionale di Operatore di Moda o diploma di scuola secondaria di secondo grado "Sistema Moda".
  • Certificazione Internazionale di Alfabetizzazione Digitale.

Operatore dei Servizi Agrari:

  • Attestato di qualifica professionale come Operatore Agrituristico, Operatore Agro Industriale, Operatore Agro Ambientale o Operatore Agro Alimentare.
  • Certificazione Internazionale di Alfabetizzazione Digitale.

Operatore Scolastico:

  • Attestato di qualifica professionale di Operatore dei Servizi Sociali.
  • Certificazione Internazionale di Alfabetizzazione Digitale.
  • In alternativa, diploma di qualifica triennale rilasciato da un istituto professionale o "Certificato di competenze" relativo al primo triennio del percorso di studi di cui al D.Lgs. n. 61/2017, con promozione alla classe IV, unitamente a certificazione di competenze socio-assistenziali.

Collaboratore Scolastico:

  • Diploma di qualifica triennale rilasciato da un istituto professionale o certificato di competenze relativo al primo triennio del percorso di studi di cui al D.Lgs. n. 61/2017, con promozione alla classe IV.
  • Diploma di Maestro d'Arte, diploma di Scuola Magistrale per l'Infanzia, qualsiasi diploma di maturità.
  • Attestati e/o diplomi di qualifica professionale, entrambi di durata triennale, rilasciati o riconosciuti dalle Regioni.

Aggiornamento graduatorie ATA terza fascia 

Oltre ai nuovi inserimenti, avranno titolo all'inclusione nelle graduatorie ATA terza fascia anche gli aspiranti che soddisfano determinate condizioni:

  • Coloro che sono già inseriti nelle graduatorie di prima e seconda fascia, corrispondenti al profilo richiesto, purché in possesso dei titoli di studio richiesti dall'ordinamento vigente all'epoca dell'inserimento.
  • Gli aspiranti che hanno prestato almeno 30 giorni di servizio, anche non continuativi, in posti corrispondenti al profilo professionale richiesto, prima del 25 luglio 2008. In questo caso, saranno validi i titoli di studio in base ai quali è stato legittimamente prestato il servizio.

Inoltre, gli aspiranti già inclusi nelle graduatorie o che hanno prestato almeno 30 giorni di servizio, con particolare riferimento al profilo di Assistente Tecnico, conserveranno l'accesso esclusivamente alle aree di precedente inclusione o del relativo servizio. Tuttavia, potranno far valere eventuali titoli di studio diversi per l'accesso ad altre aree, purché compresi tra quelli indicati per il profilo di Assistente Tecnico.

Esclusioni dalle graduatorie

Ci sono alcune categorie di aspiranti che non potranno presentare domanda per il bando ATA III fascia, in quanto già inseriti in altre graduatorie o elenchi provinciali:

  • Graduatorie provinciali permanenti per le assunzioni a tempo indeterminato.
  • Elenchi provinciali ad esaurimento.
  • Graduatorie provinciali ad esaurimento di Collaboratore Scolastico.
  • Graduatorie di istituto di prima e seconda fascia, della stessa provincia o per altro o altri profili professionali di diversa provincia.

L'eccezione è prevista per coloro che desiderano cambiare provincia e, pertanto, presentano la domanda di depennamento.

Punteggio graduatorie ATA 2024

Per gli aspiranti già presenti nelle graduatorie del bando personale ATA terza fascia, l'aggiornamento rappresenta un'opportunità per incrementare il proprio punteggio e migliorare le prospettive di ottenere una supplenza. Esistono diverse modalità per aumentare il punteggio, tra cui:

  • Acquisizione di certificazioni specifiche, come il corso di dattilografia, PEKIT Expert, ICDL Full Standard, EIPASS, e la certificazione di alfabetizzazione digitale.
  • Iscrizione a corsi di formazione, come il corso OSS/OSA per il profilo di Collaboratore Scolastico o il corso di Coordinatore Amministrativo per gli Assistenti Amministrativi.
  • Conseguimento di una laurea (2 punti aggiuntivi).

È importante valutare attentamente le opzioni disponibili e scegliere quelle più adatte al proprio profilo professionale, in modo da ottimizzare le chances di ottenere una supplenza.

Concorso ATA terza fascia 2024: domanda

La finestra temporale per la presentazione delle domande per il concorso ATA terza fascia 2024, relativo all'inserimento, conferma, aggiornamento e depennamento, resterà aperta fino al 28 giugno 2024. Gli aspiranti avranno quindi un mese di tempo per compilare e inviare le loro istanze tramite il servizio online "Polis Istanze".

Questa scelta di date mira a evitare la sovrapposizione con la presentazione delle domande per le Graduatorie Provinciali per le Supplenze (GPS) 2024, facilitando così il processo per gli aspiranti interessati a entrambe le procedure.

Si precisa, infine, che la domanda ATA terza fascia può essere presentata per una sola provincia e sarà unica per tutti i profili professionali ai quali si aspira. Ciò significa che, anche se un candidato desidera iscriversi per più profili, come ad esempio Assistente Amministrativo e Collaboratore Scolastico, dovrà presentare un'unica istanza nella provincia di interesse.

NOVITÀ

Adesso puoi seguirci comodamente anche sui canali WhatsApp e Telegram per non lasciarti sfuggire nessuna opportunità di lavoro, concorsi o aggiornamenti su bonus statali e aiuti economici.

Vuoi Candidarti tra i primi? Inserisci ora la tua email e rimani sempre aggiornato: 
Privacy Policy   ACCETTO di ricevere comunicazioni promozionali.
Vietata qualsiasi forma di riproduzione - P.iva 0I564760880