Concorso Ministero Difesa Bando 267 Funzionari

È stato indetto il concorso Ministero della Difesa volto ad assumere complessivamente 267 funzionari. Si reclutano risorse per inserimenti a tempo indeterminato e pieno negli ambiti amministrativo, contabile, linguistico, giudiziario, storico culturale e sanitario. I posti di lavoro si trovano in varie regioni d’Italia. Di seguito presentiamo tutte le informazioni utili sul concorso, il bando da scaricare, come candidarsi, la suddivisione dei posti vacanti in profili e regioni di destinazione, i requisiti richiesti e le fasi della selezione pubblica.

 



CONCORSO MINISTERO DIFESA - POSTI E SEDI DI LAVORO

Il Ministero della Difesa ha indetto un bando di concorso finalizzato ad assumere un contingente complessivo di 267 unità di personale non dirigenziale, a tempo indeterminato e pieno, da inquadrare nell’Area Funzionari del Ministero della difesa, così ripartiti:

N. 262 FUNZIONARI NELL’AMBITO AMMINISTRATIVO, CONTABILE, LINGUISTICO, GIUDIZIARIO E STORICO CULTURALE
di cui:
  • n. 152 unità con competenze in materia giuridico amministrativa (Codice A.1) suddivisi nelle seguenti sedi:
    – Regione Campania: 5 posti;
    – Regione Emilia Romagna: 6 posti;
    – Regione Friuli Venezia Giulia: 2 posti;
    – Regione Lazio: 109 posti;
    – Regione Liguria: 4 posti;
    – Regione Lombardia: 5 posti;
    – Regione Piemonte: 3 posti;
    – Regione Puglia: 1 posto;
    – Regione Sardegna: 1 posto;
    – Regione Sicilia: 4 posti;
    – Regione Toscana: 2 posti;
    – Regione Umbria: 4 posti;
  • – Regione Veneto: 6 posti;
  • n. 35 unità con competenze in valutazione delle politiche pubbliche (Codice A.2) da assegnare alla Regione Lazio;


  • n. 75 unità con competenze in procurement (Codice A.3), suddivise come segue:
    – Regione Campania: 2 posti;
    – Regione Emilia Romagna: 2 posti;
    – Regione Lazio: 37 posti;
    – Regione Liguria: 5 posti;
    – Regione Lombardia: 1 posto;
    – Regione Marche: 2 posti;
    – Regione Piemonte: 2 posti;
    – Regione Puglia: 8 posti;
    – Regione Sardegna: 3 posti;
    – Regione Sicilia: 3 posti;
    – Regione Toscana: 2 posti;
    – Regione Trentino Alto Adige: 1 posto;
    – Regione Umbria: 1 posto;
    – Regione Veneto: 6 posti;

N. 5 FUNZIONARI NELL’AMBITO SANITÀ

  • n. 5 unità con competenze in psicologia (Codice B.1) da destinare alla Regione Lazio.

La domanda di ammissione può essere presentata per ciascuno dei codici concorso. Rimandiamo alla lettura del bando per conoscere le riserve di posti previste.

REQUISITI GENERALI RICHIESTI

Il concorso Ministero Difesa 2024 è rivolto a persone in possesso dei requisiti generali che elenchiamo di seguito:

  • cittadinanza italiana;
  • maggiore età;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, in forza di norme di settore, o licenziati per le medesime ragioni oppure per motivi disciplinari ai sensi della vigente normativa di legge o contrattuale o dichiarati decaduti per aver conseguito la nomina o l’assunzione mediante la
    produzione di documenti falsi o viziati da nullità insanabile;
  • non aver riportato condanne, con sentenza passata in giudicato, per reati che costituiscono un impedimento all’assunzione presso una pubblica amministrazione. Coloro che hanno in corso procedimenti penali, procedimenti amministrativi per l’applicazione di misure di sicurezza o di prevenzione o precedenti penali a proprio carico iscrivibili nel casellario giudiziale, ai sensi dell’articolo 3 del decreto del Presidente della Repubblica 14 novembre 2002, n. 313, ne danno notizia al momento della candidatura, precisando la data del provvedimento e l’autorità giudiziaria che lo ha emanato ovvero quella presso la quale penda un eventuale procedimento penale;
  • idoneità fisica allo specifico impiego cui il codice di concorso si riferisce.

REQUISITI SPECIFICI

In relazione alla figura per la quale concorrono, i candidati devono possedere anche i seguenti requisiti specifici:

FUNZIONARIO NELL’AMBITO AMMINISTRATIVO, CONTABILE, LINGUISTICO, GIUDIZIARIO E STORICO CULTURALE (CODICI A.1, A.2, A.3)

  • laurea magistrale (LM): LMG/01 Giurisprudenza; LM-16 Finanza; LM-52 Relazioni
    internazionali; LM-56 Scienze dell’economia; LM-62 Scienze della politica; LM-63 Scienze delle pubbliche amministrazioni; LM-77 Scienze economico-aziendali; LM-81 Scienze per la
    cooperazione allo sviluppo; LM-82 Scienze statistiche; LM-83 Scienze statistiche attuariali e
    finanziarie; LM-87 Servizio sociale e politiche sociali; LM-88 Sociologia e ricerca sociale; LM-
    90 Studi europei o titoli equiparati secondo la normativa vigente.
  • laurea (L): L-14 Scienze dei servizi giuridici; L-16 Scienze dell’amministrazione e
    dell’organizzazione; L-18 Scienze dell’economia e della gestione aziendale; L-33 Scienze
    economiche; L-36 Scienze politiche e delle relazioni internazionali; L-37 Scienze sociali per la
    cooperazione, lo sviluppo e la pace; L-41 Statistica o titoli equiparati secondo la normativa vigente.

FUNZIONARIO NELL’AMBITO SANITÀ (CODICE B.1)

  • laurea magistrale (LM): LM-51 Psicologia o titoli equiparati secondo la normativa vigente;
  • abilitazione all’esercizio della professione di psicologo.

COME SI SVOLGE LA SELEZIONE

Per lo svolgimento della procedura concorsuale, la Commissione RIPAM, ferme le competenze della commissione esaminatrice, si avvarrà anche di Formez PA.

La selezione sarà così articolata:

  • una prova scritta;
  • valutazione dei titoli.

Entrambe le fasi selettive saranno distinte per i codici concorso.

PROVA SCRITTA

Consisterà in un test di 40 quesiti a risposta multipla da risolvere in 60 minuti, con un punteggio massimo attribuibile di 30 punti e si articolerà come segue:

  • n. 25 quesiti volti ad accertare le conoscenze afferenti alle materie specifiche dei rispettivi profili messi a concorso;
  • n. 8 quesiti per la verifica della capacità logico-deduttiva e di ragionamento critico-verbale;
  • n. 7 quesiti situazionali relativi a problematiche organizzative e gestionali ricadenti nell’ambito degli studi sul comportamento organizzativo.

Non è prevista la pubblicazione della banca dati dei quesiti prima dello svolgimento della prova.

A ciascuna risposta è attribuito, in funzione del livello di efficacia, il seguente punteggio:

  • risposta più efficace: +0,75 punti;
  • risposta neutra: +0,375 punti;
  • risposta meno efficace: 0 punti.

La prova si intende superata al raggiungimento del punteggio minimo di 21/30.

VALUTAZIONE DEI TITOLI

La valutazione dei titoli sarà effettuata dopo la prova scritta con esclusivo riferimento ai candidati che avranno superato la prova e sulla base delle dichiarazioni rese dagli stessi nella domanda di partecipazione.

Relativamente ai profili professionali di funzionario con competenze in valutazione delle politiche pubbliche (Codice A.2) e di funzionario con competenze in procurement (Codice A.3) si terrà conto delle specifiche esperienze professionali già maturate. L’esperienza lavorativa, con specificazione dell’ente pubblico o privato o dell’organizzazione internazionale, dovrà essere documentata tramite apposita autodichiarazione che indichi l’amministrazione e/o il datore di lavoro, l’inquadramento e il livello dell’attività svolta, nonché la durata della stessa. I titoli di cui sopra sono valutabili solo se attinenti al relativo profilo di concorso e alle materie della prova scritta.

STIPENDIO

Lo stipendio tabellare annuo per i Funzionaridel Ministero della Difesa è pari a 23.501,93 Euro lordi per 12 mesi. A questo importo occorre aggiungere la tredicesima e le eventuali indennità, tra cui sicuramente l’indennità di amministrazione annua lorda che è pari a 4.638 Euro per il profilo di Funzionario del Ministero della Difesa.

DOMANDA E SCADENZA

Gli aspiranti funzionari del Ministero della Difesa devono inoltrare la domanda di partecipazione al concorso entro il 29 gennaio 2024 solo con modalità telematica, attraverso il portale inPA.

ALLEGATI

Bando
Domanda

NOVITÀ

Adesso puoi seguirci comodamente anche sui canali WhatsApp e Telegram per non lasciarti sfuggire nessuna opportunità di lavoro, concorsi o aggiornamenti su bonus statali e aiuti economici che ti spettano.

Vuoi Candidarti tra i primi? Inserisci ora la tua email e rimani sempre aggiornato: 
Privacy Policy   ACCETTO di ricevere comunicazioni promozionali.